rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Scelta drastica / India

Genitori fanno causa al figlio: chiedono un nipote entro un anno (o 620mila euro)

Il risarcimento includerebbe anche il costo del viaggio di nozze e di un sontuoso ricevimento di matrimonio. Succede in India

Il nipotino non arriva e allora una coppia indiana ha deciso di adire le vie legali. Come riferisce la stampa locale nell’India del nord due coniugi, di 61 e 57 anni, hanno citato in giudizio il figlio chiedendo a lui e sua moglie un risarcimento di 50 milioni di rupie (pari a circa 620mila euro) se non avranno un bambino entro un anno.

Il motivo? Nell’istanza presentata al tribunale di Haridwar, nello stato settentrionale dell'Uttarakhand, la coppia fa presente che il figlio "è sposato da sei anni", ma lui e la consorte "non hanno ancora pianificato di avere un bambino". Per questo chiedono di avere indietro i soldi spesi per permettere al figlio di diventare pilota e per averlo mantenuto quando non trovava lavoro. Il risarcimento includerebbe anche il costo di un (sontuoso) ricevimento di matrimonio in un hotel a 5 Stelle, nonché le spese del viaggio di nozze in Thailandia e quelle per un’auto di lusso da oltre 75mila pagata proprio dai genitori dello sposo.

I due coniugi hanno fatto sapere che il figlio e la nuora "vivono in due città diverse a causa del loro lavoro, causandoci un dolore immenso". Nell'istanza i due affermano di essere in ristrettezze economiche e di vivere in solitudine, ma "con un nipote con cui trascorrere del tempo, il nostro dolore diventerà sopportabile". Da qui la richiesta di risarcimento inoltrata al tribunale: una scelta drastica che i due coniugi sperano possa servire a convincere il figlio e la consorte. "Diventare nonno è il sogno di ogni genitore" ha detto l'avvocato della coppia Arvind Kumar. "E loro aspettano da anni". La richiesta sarà esaminata dal tribunale il 17 maggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori fanno causa al figlio: chiedono un nipote entro un anno (o 620mila euro)

Today è in caricamento