rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
La tragedia / Brasile

Genitori si gettano in mare per salvare il figlio 13enne ma affogano entrambi

Il bambino è stato poi salvato da un altro membro della famiglia e da alcuni pescatori mentre per la coppia non c'è stato nulla da fare

Un tentativo di salvataggio finito in tragedia. Una coppia brasiliana è morta dopo essersi gettata nell'oceano per provare a salvare il figlio di 13 anni che stava annegando. È successo nella spiaggia di Camaçari a João Pessoa, nello stato di Paraíb lo scorso 10 gennaio, ma la notizia è stata data soltanto adesso. Felisberto Sampaio, di 43 anni, e Inalda Sampaio, di 42, si sono gettati in acqua dopo che hanno notato che il figlio si dibatteva tra le onde e non riusciva a restare a galla. Ma le onde erano troppo forti anche per loro e quindi sono stati trascinati a fondo e sono morti entrambi.

Per fortuna il giovane è poi stato salvato grazie all'intervento di un altro membro della famiglia e di alcuni pescatori che si trovavano sul posto. Poco dopo sono arrivati i soccorritori che hanno tirato i due genitori, hanno provato a rianimarli ma purtroppo era troppo tardi e per i due non c'è stato nulla da fare. Come riporta il New York Post il bambino, ormai purtroppo orfano, è stato successivamente curato dai medici sulla spiaggia e poi trasportato in ospedale dove si sta riprendendo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori si gettano in mare per salvare il figlio 13enne ma affogano entrambi

Today è in caricamento