rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Gli effetti / Germania

Il "caso" Germania: contagi in calo dopo il lockdown per non vaccinati

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 10.100 nuovi casi. Contagi e incidenza in calo: il 2 dicembre, giorno dell'entrata in vigore delle restrizioni per i non vaccinati, erano stati 74milaa

Mentre nel resto d'Europa i contagi continuano ad aumentare, la Germania registra invece una diminuzione di nuovi casi: la scorsa settimana erano stati 29.384, mentre il 23 dicembre erano balzati di nuovo a 44.927. Secondo gli esperti il calo potrebbe essere direttamente collegato al lockdown per i non vaccinati, introdotto in Germania lo scorso 2 dicembre, quando i contagi giornalieri erano più di 70mila. L'istituto Koch teme tuttavia la diffusione di Omicron e sottolinea che durante le vacanze vengono effettuati meno test e che è quindi probabile che emergano meno casi. 

Diecimila contagi nelle ultime 24 ore: incidenza in calo

Sono 10.100 i nuovi casi di contagio da Coronavirus registrati in Germania nelle ultime 24 ore. A riferirne è il Robert Koch Institut, secondo cui l'incidenza settimanale per 100mila abitanti continua a scendere, con 220,7 casi contro i 242,9 di ieri e i 315,4 di una settimana fa. I decessi delle ultime 24 ore attribuiti al Covid-19 sono stati 88. Il totale dei morti da inizio pandemia è di 110.364.

Germania, 35mila vaccini il giorno di Natale 

Sono 35mila i tedeschi che si sono fatti vaccinare contro il Coronavirus il giorno di Natale. Di queste dosi inoculate, trentamila erano booster.i. Al momento 58,9 milioni di persone nel paese hanno ricevuto il vaccino completo, due dosi o quella unica Johnson & Johnson, corrispondenti al 70,8% della popolazione. Almeno 29,9 milioni hanno ricevuto anche la dose booster.

Raggiunto l'obiettivo di 30 milioni di dosi in un anno

La Germania ha inoltre raggiunto l'obiettivo dei trenta milioni di dosi di vaccino anti-Coronavirus somministrate, che il governo di Berlino si era prefissato a metà novembre per la fine dell'anno. ''La campagna di vaccinazione in Germania sta procedendo a piena velocità'', ha annunciato il ministro della Salute Karl Lauterbach parlando con la Dpa. ''Abbiamo raggiunto un importante obiettivo intermedio. Possiamo esserne tutti orgogliosi''. Ora ''passiamo alla seconda fase'', ha aggiunto. ''Il nostro obiettivo è proseguire con la campagna ad una velocità così alta da ridurre in modo significativo il numero di ricoveri in ospedale legato alla variante Omicron''. Era stato l'allora vicecancelliere Olaf Scholz a fissare il 18 novembre l'obiettivo dei trenta milioni di dosi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "caso" Germania: contagi in calo dopo il lockdown per non vaccinati

Today è in caricamento