rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Il virus in Europa / Germania

Germania, mai così tanti contagi in un giorno: più di 52mila casi nelle ultime 24 ore

Aumentano i Lander che hanno deciso di escludere i non vaccinati da ristoranti, bar, locali ed eventi culturali: un utilizzo restrittivo del Green Pass che potrebbe essere imitato in Italia. Record negativi anche in Russia, Repubblica ceca e Corea del Sud

La Germania ha registrato un nuovo record di contagi da Covid-19, che sono stati 52.826 nelle ultime 24 ore, mentre i nuovi decessi sono 294. I nuovi dati sono stati diffusi dal Robert Koch Institute. L'indice settimanale su 100 mila abitanti è di 319,5 casi. L'indice di ospedalizzazione è di 4,86 pazienti ricoverati su 100 mila abitanti. I casi attivi sono attualmente 490.800, circa 27.700 in più rispetto al giorno precedente. Circa 4.540.900 persone sono guarite dalla malattia, 24.800 delle quali dimesse nelle ultime 24 ore.

Germania, record di contagi e fuori dai locali chi non si vaccina

Aumentano i Lander che hanno deciso di escludere i non vaccinati da ristoranti, bar, locali ed eventi culturali. Il moedello 2G – ovvero Green Pass solo a vaccinati e guariti – si estende mentre i numeri di quella che è a tutti gli effetti una quarta ondata preoccupano. Berlino l'atro ieri ha introdotto le prime restrizioni, e dopo la Sassonia che ha fatto da battistrada, la stretta riguarda anche Baviera, Baden-Wuerttemberg, a breve Amburgo, e prima di fine mese anche nel Nordreno-Vestfalia. Occhi puntati sempre in particolar modo sulla Sassonia (dove l'incidenza settimanale è schizzata a 759,3 ogni 100mila abitanti), ma anche in Turingia e Baviera, dove l'incidenza settimanale è stabilmente sopra i 500. La pressione sugli ospedali è in costante aumento. La Sassonia ha preso una decisione molto forte: solo vaccinati e guariti anche nei piccoli negozi al dettaglio, escludendo soltanto supermercati.

Meno del 68 per cento della popolazione è vaccinato con doppia dose in Germania.

L'Italia prende nota. "Le persone non vaccinate mettono sotto stress il sistema e mettono a rischio la propria salute. Una restrizione del Green pass per i no vax sarebbe l'ideale in questa situazione. Potrebbero continuare a lavorare, ma non partecipare a eventi di aggregazione. Non si tratterebbe di un lockdown come quello dell'Austria, ma di un utilizzo più restrittivo del Green pass, un po' come sta avvenendo in Germania". Lo ha detto l'immunologa dell'Università di Padova, Antonella Viola, ospite di 'Buongiorno' su SkyTg24. Parlando dell'eventuale introduzione di maggiori restrizioni per i non vaccinati, l'esperta ha dichiarato che "senza dubbio la strada dev'essere quella". In realtà i dubbi in Italia ci sono ancora.

Coronavirus: i Paesi che hanno registrato record ieri

Ieri record assoluto di casi anche in Repubblica Ceca: ha registrato altri 22.479 casi di coronavirus, il dato più alto a livello giornaliero dal Paese dall'inizio della pandemia. La media settimanale si aggira intorno agli 11.313 casi.

La Russia ha riportato un record di 1.247 morti nelle ultime 24 ore. I nuovi casi sono 36,626 inclusi i 2,966 di Mosca.

In Ungheria ieri 10.265 nuovi casi di Covid-19: + il dato più alto da marzo.

In Corea del Sud, la capitale Seul ha registrato un nuovo record di 1.436 casi nelle ultime 24 ore. A livello nazionale i contagi sono stati 3.187, numero molto vicino al record di 3.270 segnato a settembre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Germania, mai così tanti contagi in un giorno: più di 52mila casi nelle ultime 24 ore

Today è in caricamento