Sabato, 19 Giugno 2021
Russia

Gioca al computer per 22 giorni di fila e poi muore

Aveva decisamente superato il limite, tanto che il suo corpo non ce l'ha più fatta: Uchaly, 17 anni, dopo 22 giorni filati a giocare al computer è morto stroncato da una trombosi

Aveva deciso che avrebbe finito quel videogioco e fino ad allora non si sarebbe alzato dalla sedia. Ma il suo corpo non ha retto: così Uchaly, 17 anni, dopo 22 giorni filati a giocare al computer è morto stroncato da una trombosi. 

Secondo quanto riferito dai media russi, avrebbe giocato per ben 22 giorni consecutivi a 'Defence of the Ancients'. Il ragazzo si sarebbe appassionato inizialmente perché obbligato a non poter uscire dopo un infortunio alla gamba. I suoi genitori lo hanno trovato privo di sensi dentro la sua stanza: ricoverato in ospedale è stato dichiarato morto dopo il suo arrivo.
 
I medici, dopo l'autopsia, hanno dichiarato che il ragazzo è morto in seguito alla sindrome della classe economica, una forma di trombosi venosa profonda, causata dalla compressione di una vena per un periodo prolungato di tempo. Questa compressione avviene sempre quando una persona si trova in posizione seduta o accucciata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioca al computer per 22 giorni di fila e poi muore

Today è in caricamento