Lunedì, 8 Marzo 2021
Russia

Tragedia al circo: il guardiano si chiude nella gabbia con un orso e viene ucciso

Non è chiaro ancora cosa abbia spinto l'uomo ad entrare nel recinto, violando tutte le norme di sicurezza. Sulla sua morte è stata aperta un'inchiesta

Un giovane guardiano di un circo russo è morto dilaniato da un orso dopo essere entrato nella sua gabbia. Per Valentin Bulich, 28 anni impiegato in un circo moscovita, non c’è stato niente da fare. I colleghi sono corsi subito in suo aiuto, trascinandolo fuori dal recinto ma le ferite riportate nell’attacco gli sono state fatali. Il giovane è stato trasportato in condizioni critiche all’ospedale statale di Vinogradov, dove è morto poco dopo. 

La direzione del circo ha fatto sapere in un comunicato che Bulich avrebbe commesso “una grave violazione delle norme di sicurezza”, entrando nella gabbia degli orsi un giorno in cui non erano in programma spettacoli. L’animale non sarà soppresso, hanno detto. 

Un’inchiesta dovrà fare luce sul perché Bulich abbia agito così. Le forze dell’ordine ritengono che “per qualche motivo l’uomo abbia deliberatamente violato tutte le norme di sicurezza” entrando e chiudendo la gabbia dall’interno. “Non aveva alcuna possibilità di sopravvivere”, hanno spiegato. Chi lo conosce lo definisce un gran lavoratore. “Lo conosciamo per il suo lato positivo, non beveva, non fumava, ea calmo, un giovane equilibrato e gentile”. 

La protesta degli attivisti per i diritti degli animali

Numerosi attivisti per i diritti degli animali hanno espresso preoccupazione in Russia a causa di una serie di incidenti. Irina Novozhilova, che fa parte del gruppo animalista VITA, ha dichiarato: “Le condizioni dei circhi non saranno mai umane per una semplice ragione. L’addestramento va di pari passo con la crudeltà. I circhi sono sempre stati crudeli e i circhi con animali dovrebbero essere banditi”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia al circo: il guardiano si chiude nella gabbia con un orso e viene ucciso

Today è in caricamento