rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Giochi di guerra / Ucraina

All'esercito di Kiev le carte da poker con i "most wanted" russi

L'Ucraina imita quanto fatto dagli Stati Uniti durante la guerra in Iraq. Allora c'erano disegnati i volti dei sostenitori di Saddam Hussein, adesso quelli dei potenti che fanno capo a Putin

Un "gioco" lega l'esercito ucraino che lotta contro la Russia a quello Usa che negli anni '90 era in Iraq. Venti anni fa i militari americani idearono un mazzo da poker "most-wanted iraqi" per aiutare le truppe a individuare i più ricercati del governo di Saddam Hussein. Sulle carte c'erano i loro volti. Lo stesso hanno deciso di fare i militari ucraini con i nemici russi. A darne l'annuncio è stato il generale Valery Zaluzhny, comandante in capo delle forze armate ucraine, che in un post su Facebook ha pubblicato le carte da gioco con le facce dei generali russi più ricercati, create dall'organizzazione dell'intelligence InformNapalm.

Guerra Russia-Ucraina: le ultime notizie in diretta

Zaluzhnyi ha affermato di volere proseguire nella tradizione spiegando che "con l'aiuto dei militari e dei volontari e con l'appoggio di tutte le persone di buona volontà, si arriverà a battere i russi "sia sul campo di battaglia sia sul campo dell'informazione". "Insieme per vincere! Gloria all'Ucraina!", ha scritto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'esercito di Kiev le carte da poker con i "most wanted" russi

Today è in caricamento