Domenica, 13 Giugno 2021
Incendi / Stati Uniti d'America

California, bruciano due colline: distrutte decine di case

Dichiarato lo stato di emergenza: le fiamme stanno divampando da ore in diverse zone del nord dello Stato. Quattro vigili del fuoco ricoverati con gravi ustioni. Oltre cento abitazioni distrutte

STATI UNITI - Corsa contro il tempo in California per domare le fiamme che stanno divampando da ore nel nord dello Stato, dove il governatore Jerry Brown è stato costretto a dichiarare lo stato di emergenza. Almeno cento abitazioni sono già andate distrutte nel Lake County, stando all'ultimo bilancio. Mentre anche nel sud-est le fiamme hanno incenerito altre 81 case. E' in corso una massiccia operazione di evacuazione.

LA SITUAZIONE - Due roghi giganteschi stanno devastando alcune contee a Nord di San Francisco, quelle di Lake, Napa e Sonoma, tutte regioni viticole. Un altro incendio sta imperversande nella regione ad Ovest di San Francisco, verso la città di Sant'Andrea. Le fiamme "hanno bruciato migliaia di ettari di terreno e causato l'evacuazione dei residenti, distruggendo anche strade e infrastrutture" cruciali, si legge nel comunicato del governatore. 

VIDEO: I DRAMMATICI INCENDI CHE STANNO DEVASTANDO LA CALIFORNIA

RISCHIO INTOSSICAZIONE - La qualità dell'aria "si è gravemente deteriorata" a causa di quello che è stato battezzato il "Valley Fire". Quattro vigili del fuoco sono stati gravemente ustionati, altri sono ricoverati per intossicazione. Dall'inizio dell'anno 13 pompieri hanno perso la vita negli Stati uniti mentre lottavano contro le fiamme. Quest'anno lo stato della California ha speso 1,31 miliardi di dollari nella lotta contro gli incendi, senza contare i fondi versati dalle agenzie locali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

California, bruciano due colline: distrutte decine di case

Today è in caricamento