Sabato, 31 Luglio 2021
Mondo Stati Uniti d'America

A fuoco la California, l'incendio ormai è "più grande di New York"

Il più devastante tra gli incendi che abbiano mai colpito la California del Sud continua ad espandersi, alimentato dai forti venti. Le fiamme non danno tregua dal 4 dicembre

L'incendio a Ventura County, vigili del fuoco in azione - foto EPA/JOHN CETRINO

Sono incalcolabili i danni che gli incendi stanno provocando nella California meridionale. Il più devastante degli incendi che abbiano mai colpito la California del Sud continua infatti ad espandersi, alimentato dai forti venti, e interessa una superficie ormai più grande di New York.

Sgomberati i residenti di una vasta area

L'incendio nelle contee di Ventura e Santa Barbara ha carbonizzato 230mila ettari nel corso di una settimana, allargandosi di oltre 50mila ettari in un solo giorno.

I pompieri sono in difficoltà, le fiamme non sembrano arginabili. Ai residenti dell'area costiera è stato già ordinato lo sgombero: le fiamme sono arrivate ieri sino alle coste del Pacifico e i vigili del fuoco dopo aver riferito di avere messo sotto controllo il 15% dell'enorme rogo, sono stati costretti a ridimensionare la stima al 10%.

Le fiamme non danno tregua dal 4 dicembre

Gli altri incendi che hanno colpito la California sono sotto controllo, ma 200mila persone hanno dovuto lasciare le loro case e dal 4 dicembre centinaia di edifici sono stati distrutti dalle fiamme.

Nelle ultime 24 ore sono stati emessi ordini di evacuazione per parti della Carpinteria nei pressi della Los Padres National Forest, circa 160 chilometri a Nord-est di Los Angeles. Il grande timore è che i venti - previsti in rafforzamento oggi, per calare di intensità poi di nuovo al tramonto - continuino a spingere le fiamme e nuovi focolai.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco la California, l'incendio ormai è "più grande di New York"

Today è in caricamento