rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
RUSSIA / Russia

Incendio in ospedale psichiatrico in Russia: decine di morti

"La causa dell'incendio è un atto di imprudenza di uno dei pazienti" ha reso noto il comitato d'inchiesta, che ha aperto un'indagine per omicidio per negligenza

E' di almeno 37 morti il bilancio dell'incendio scoppiato stanotte in un ospedale psichiatrico nel nordovest della Russia. "A questo momento sono stati estratti dalle macerie i corpi di altre dieci persone, per un totale di 37 morti" ha reso noto la sede di Novgorod del ministero delle Emergenze. Il bilancio iniziale era di due morti e 35 dispersi. L'ospedale, interamente in legno, è bruciato stanotte in un incendio apparentemente appiccato da un paziente.

Il comitato ha annunciato che tra i morti c'è un'infermiera, che ha tentato di salvare i pazienti. "La causa dell'incendio è un atto di imprudenza di uno dei pazienti" ha reso noto il comitato d'inchiesta, che ha aperto un'indagine per omicidio per negligenza. L'incendio si è sviluppato verso le tre di notte e ha interamente distrutto nove padiglioni dell'ospedale psichiatrico nei pressi del villaggio di Luka, nella regione di Novgorod, a Nord di Mosca e circa 220 chilometri a sudest di San Pietroburgo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in ospedale psichiatrico in Russia: decine di morti

Today è in caricamento