Venerdì, 17 Settembre 2021
Incidenti aerei

Canada, elica sfonda l'aereo: passeggera colpita alla testa

Un bimotore turboelica dell'Air Canada, con settantuno passeggeri a bordo, è stato costretto a un atterraggio d'emergenza. All'impatto col suolo l'elica ha sfondato la fusoliera e travolto una passeggera

Christina Kurylo (Foto Facebook)

ROMA - Ha creduto che per lei non ci fosse più nulla da fare. "Sono stata fortunata, potevo morire", ha raccontato. A parlare è Christina Kurylo, una delle passeggere a bordo del Bombardier Dash 8-400 dell'Air Canada costretto a un atterraggio d'emergenza giovedì sera a Edmonton, nell'Alberta. 

Il velivolo, con settantuno passeggeri a bordo, era partito da Calgary ed era diretto a Grand Prairie. Subito dopo il decollo, una gomma del carrello principale destro è esplosa, costringendo i piloti a tentare un atterraggio d'emergenza. Al momento dell'impatto con il suolo, all'aeroporto di Edmonton, il carrello destro del bimotore turboelica ha ceduto, e una delle eliche ha squarciato la fusoliera, finendo all'interno dell'aereo. 

L'elica ha colpito alla testa proprio Christina, che è uscita miracolosamente viva dall'incidente, riportando solo una commozione cerebrale e qualche livido. "Sono fortunata a essere ancora viva - ha raccontato al portale Global News - L'elica avrebbe potuto tagliarmi la testa". Nell'incidente sono rimaste ferite, in maniera lieve, anche altre tre persone. La Transportation Safety Board of Canada, l'agenzia responsabile per il mantenimento della sicurezza dei trasporti nel Paese, ha aperto un’inchiesta.

IL VIDEO DELLO SCHIANTO DALL'AEREO 

incidente-12-5

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canada, elica sfonda l'aereo: passeggera colpita alla testa

Today è in caricamento