rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Il punto / India

"La Cina ha provato ad invaderci": l'India verso un dispiegamento di truppe "mai visto" al confine

Il capo della diplomazia indiana ha spiegato che verrà fatto ogni tentativo contrastare l'aggressione cinese

L'India ha incrementato il suo dispiegamento di truppe lungo un confine conteso con la Cina a un livello senza precedenti e non permetterà a Pechino di "cambiare unilateralmente" lo status quo alla frontiera. È quanto ha detto il ministro degli Esteri indiano S. Jaishankar pochi giorni dopo che le forze indiane e cinesi si sono scontrate in un'area contesa lungo il confine nello stato dell'Arunachal Pradesh. Gli scontri, secondo Nuova Delhi, avrebbero avuto inizio a causa di una "invasione" da parte delle truppe cinesi. Il ministero degli Esteri cinese, da parte sua, ha reso noto che, sulla base delle informazioni raccolte, la situazione al confine è "generalmente stabile" e le due parti stanno mantenendo il dialogo.

Ma a un evento organizzato da India Today, il capo della diplomazia indiana ha spiegato che "oggi l'India ha un dispiegamento dell'esercito al confine con la Cina che non si è mai visto". "Viene fatto per contrastare l'aggressione cinese. L'esercito indiano oggi è schierato per contrastare qualsiasi tentativo di cambiare unilateralmente il confine", ha precisato Jaishankar.

India e Cina, ricorda la Bbc, condividono un confine de facto lungo 3.440 km - chiamato Line of Actual Control, o LAC - che è mal delimitato. I soldati di entrambe le parti si trovano faccia a faccia in molti punti e le tensioni a volte si trasformano in scaramucce o scontri. Entrambe le parti hanno cercato di ridurre l'escalation dopo un violento scontro nel giugno 2020 nella Galwan Valley, nella regione del Ladakh, molto più a ovest: 20 soldati indiani e almeno quattro soldati cinesi sono morti in battaglia in quella occasione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Cina ha provato ad invaderci": l'India verso un dispiegamento di truppe "mai visto" al confine

Today è in caricamento