Lunedì, 21 Giugno 2021

Gli impediscono di sposarsi: fidanzati si tagliano la gola a vicenda

Lui indù, lei musulmana. Per le loro famiglie era una relazione "sbagliata". Il fatto è successo ad Agra, in India

Un giovane coppia di innamorati, Rajveer Singhe e Shabnam Ali, hanno tentato il suicidio tagliandosi la gola a vicenda davanti al Taj Mahal, ad Agra, nel nord ovest dell'India.

Secondo i media locali il motivo del gesto sarebbe sentimentale: le loro famiglie hanno tentato in tutti i modi di ostacolare la loro relazione in quanto lei è musulmana e lui un indù.  

Rajveer, 25 anni, e la fidanzata, Shabnam, 18, sono stati trovati riversi in una pozza di sangue dai sorveglianti di un parco che confina con il monumento che in India simboleggia l'amore. Trasportati d'urgenza al pronto soccorso ora sono fuori pericolo. 

Il matrimonio interreligioso è ancora raro in molte parti dell'India e gli episodi di "delitti d'onore" sono ancora piuttosto frequenti.

"Io e Shabnam abbiamo provato in tutti i modi di convincere i nostri genitori a farci sposare ma le barriere religiose rimangono un ostacolo enorme", ha detto Rajveer Singh al Times of India. "Abbiamo deciso (il suicidio) dopo aver capito che non avevamo nessun modo per stare insieme".

Fonte: Times of India →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli impediscono di sposarsi: fidanzati si tagliano la gola a vicenda

Today è in caricamento