rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
India

Il boom di casi Covid non ferma i fedeli: un milione di pellegrini farà il bagno del Gange

In tutto il Paese registrati 168.063 nuovi contagi. Le autorità: "I sant'uomini indù sono decisi. Non li possiamo fermare". Predisposta l'aspersione dell'acqua santa dai droni

In India mentre si contano 168.063 nuovi casi di Covid e altri 277 i decessi, quasi un milione di fedeli si prepara a riunirsi sulle rive del fiume Gange questo venerdì per il tradizionale bagno annuale. Decine di migliaia di pellegrini hanno già raggiunto il luogo del rituale annuale, su un'isola nello Stato orientale del Bengala occidental. Si tratta proprio dell'area che registra il maggior numero di casi nel Paese dopo lo Stato occidentale del Maharashtra.

"Ci aspettiamo tra 800.000 e un milione di persone. Stiamo cercando di implementare tutti i protocolli Covid", ha detto Bankim Chandra Hazra, ministro del Bengala occidentale incaricato di organizzare il festival noto come Gangasagar Mela. "Abbiamo anche predisposto l'aspersione dell'acqua santa dai droni in modo che non ci sia affollamento ma i sadhu, i sant'uomini indù, sono decisi a fare il bagno. Non li possiamo fermare", ha aggiunto.

Dall'inizio della pandemia il Paese ha registrato 35.875.790 casi e 484.213 decessi, con un tasso di guarigione del 96,36 per cento e un tasso di letalità dell'1,35 per cento. Il 16 gennaio 2021 è iniziata la campagna di vaccinazione e ad oggi sono state somministrate 1.528.970.294 dosi. Molti Stati hanno annunciato il coprifuoco notturno mentre la capitale Nuova Delhi ha anche imposto un lockdown nel fine settimana, chiudendo uffici privati, ristoranti e bar nel tentativo di frenare la variante Omicron.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il boom di casi Covid non ferma i fedeli: un milione di pellegrini farà il bagno del Gange

Today è in caricamento