rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
INDIA / Italia

India concede permesso ai marò Latorre e Girone per venire in Italia a votare

La Corte suprema indiana ha concesso stamane un permesso di quattro settimane per i due marò detenuti da un anno in India. Soddisfazione del ministro degli Esteri Giulio Terzi

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone potranno venire in Italia per le elezioni. La Corte suprema indiana ha concesso stamane un permesso di quattro settimane per i due marò detenuti da un anno in India. E' quanto riporta oggi il sito della tv indiana Cnn-Ibn.

I due fucilieri del battaglione San Marco vennero arrestati in India con l'accusa di aver ucciso due pescatori indiani, scambiati per pirati mentre erano a bordo della nave Enrica Lexie. Latorre e Girone hanno già beneficiato di un permesso, lo scorso Natale, per poter trascorrere le festività a casa.

Il ministro degli Esteri Giulio Terzi ha espresso soddisfazione per la decisione della Corte suprema indiana che consente il rientro in Italia per quattro settimane dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone: "E' uno sviluppo molto positivo e provo grande soddisfazione", si legge nel comunicato della Farnesina.

"Anzitutto perché consentirà ai nostri due ragazzi di esercitare il loro diritto di voto e di trascorrere quattro settimane con i loro familiari in Italia - spiega Terzi - ma anche perché la decisione di oggi conferma il clima di fiducia e collaborazione con le autorità indiane e lascia ben sperare per un positivo esito della vicenda".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

India concede permesso ai marò Latorre e Girone per venire in Italia a votare

Today è in caricamento