rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Un'onta per la categoria / Regno Unito

Paziente in fin di vita, infermiera ruba la carta di credito e va a fare shopping

Condannata a 14 mesi di reclusione. Il giudice: ha "danneggiato la reputazione degli operatori sanitari del paese"

Un'infermiera inglese è stata condannata a 14 mesi di reclusione per aver utilizzato la carta di credito di un malato in fin di vita per fare shopping. Senza troppi scrupoli Leanne Wallace, questo il nome della 40enne, ha sottratto la carta di credito all'89enne Leslie Rushworth, ricoverato con una grave forma di polmonite allo University Hospital of North Tees, a Stockton in Inghilterra, per darsi alle spese pazze. Ha pagato un prestito di 900 sterline, acquistato un letto da 699, comprato carta da parati per 74 sterline e altri oggetti su Amazon.

Infermiera inglese usa la carta di credito di un malato terminale per fare shopping

Ad accorgersi dell'accaduto il figlio del signor Rushworth, insospettito dalle notifiche ricevute dalla banca relative ai pagamenti effettuati con la carta di credito del padre. Inizialmente l'infermiera ha negato, per poi dichiarare che l'anziano si era offerto volontariamente di aiutarla economicamente. Alla fine Leanne Wallace ha confessato il crimine, si è pentita e ha restituito il maltolto. 

Secondo il giudice il signor Rushworth era "a stento in grado di fare qualcosa per se stesso, a malapena in grado di comunicare", "non c'era possibilità che utilizzasse i suoi conti bancari, era semplicemente una vittima vulnerabile". L'accaduto, ha aggiunto, ha "danneggiato la reputazione degli operatori sanitari del paese". L'infermiera ha perso il suo lavoro in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paziente in fin di vita, infermiera ruba la carta di credito e va a fare shopping

Today è in caricamento