rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
colossi islamici / Iran

Ahmadinejad, storica visita al Cairo: Iran ed Egitto più vicini

Trentadue anni fa i due paesi ruppero qualsiasi relazioni diplomatica quando l'Egitto firmò l'accordo di pace con Israele. Il riavvicinamento tra Teheran e Il Cairo è in corso da alcuni mesi

Una visita storica quella che da domani vedrà il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad arrivare al Cairo per partecipare, mercoledì e giovedì al vertice dell'Organizzazione per la cooperazione islamica.

E' dal 1980 che un capo di stato iraniano non va in vista ufficiale in Egitto. Trentadue anni fa i due paesi ruppero qualsiasi relazioni diplomatica quando l'Egitto firmò l'accordo di pace con Israele. Il riavvicinamento tra Teheran e Il Cairo è in corso da alcuni mesi. Un'analoga visita a Teheran del presidente egiziano Mohamed Morsi avvenne lo scorso agosto. Un vertice bilaterale non è all'orizzonte, al momento, ma un asse tra Egitto e Iran non è da escludere. La stretta di mano tra Morsi e Ahmadinejad lo scorso 30 agosto ha segnato l'inizio del disgelo.

Dopo la nascita della repubblica islamica, nel 1979, il governo egiziano aveva concesso asilo politico a Mohammad Reza Pahlavi, lo Shah appena deposto da Khomeini. Allo Shah Il Cairo garantì protezione, funerali di stato e anche sepoltura in una moschea medioevale del Cairo (l'Iran per "vendetta" intitolò una strada all'assassino di Sadat).

La frattura tra i due paesi è radicata nei secoli. Iran ed Egitto sono entrambi paesi islamici, mai musulmani sunniti  sono largamente maggioritari in Egittomentre gli sciiti dominano in Iran. Le differenze si sono acuite durante l'era Mubarak. L'ex presidente egiziano portò avanti una politica estera filo-occidentale del tutto opposto a quella di Teheran.

Sarà l'attualità, il presente, a dire se davvero il disgelo tra i due paesi è un primo passo verso relazioni diplomatiche più stabili. In Siria l'Egitto sta dalla parte dei ribelli, mentre Teheran è il primo sostenitore del presidente siriano Bashar Al Assad. L'Iran spinge per un cambio di passo nelle relazioni con l'Egitto. Ma la stampa del Cairo e i diplomatici occidentali restano scettici.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ahmadinejad, storica visita al Cairo: Iran ed Egitto più vicini

Today è in caricamento