Venerdì, 19 Luglio 2024
iran / Iran

Teheran, il neo presidente Rohani ha giurato in parlamento

''Io sono il rappresentante di tutta la nazione iraniana'', ha detto fra l'altro, e gli elettori ''hanno votato per la moderazione prendendo le distanze dall'estremismo''

TEHERAN -  Il neoeletto presidente iraniano Hassan Rohani ha prestato giuramento in parlamento a Teheran.

Leggendo un testo ''alla presenza del Corano'', Rohani ha giurato fra l'altro anche di ''servire il popolo''. In un discorso tenuto subito dopo, Rohani ha sottolineato che con la sua elezione il popolo iraniano ha dato vita ad ''una grande epopea''. ''Io sono il rappresentante di tutta la nazione iraniana'', ha detto fra l'altro, e gli elettori ''hanno votato per la moderazione prendendo le distanze dall'estremismo''. Il presidente presenterà il proprio esecutivo già oggi o al massimo all'inizio della prossima settimana.

Hassan Rohani, che i media occidentali definiscono "moderato", ha ribadito la ferma contrarieta' dell'Iran all'acquisizione di armi nucleari e ha respinto le motivazioni addotte per sostenere le preoccupazioni dell'Occidente circa una presunta finalita' militare segreta del programma atomico di Teheran. Lo riferisce oggi l'agenzia Fars sintetizzando dichiarazioni rese da Rohani incontrando ieri a Teheran il presidente della Suprema assemblea del popolo nordcoreano, Kim Yong-nam.

La contrarieta' di Teheran a dotarsi di bombe atomiche e' stata sempre giurata, sui valori dell'Islam, da tutte le piu' alte cariche della Repubblica iraniana, la Guida suprema Ali Khamenei in testa. La Fars segnala inoltre che, in un'intervista al giornale iraniano Sharq, l'ex-Alto rappresentante per la politica estera dell'Ue ed ex segretario generale della Nato Javier Solana ha espresso la speranza che durante il mandato di Rohani possa essere ricomposto l'attrito fra Iran e occidente sul programma nucleare di Teheran.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teheran, il neo presidente Rohani ha giurato in parlamento
Today è in caricamento