Venerdì, 24 Settembre 2021
Isis / Iran

Iran all'attacco: "Per Usa lotta all'Isis è pretesto per violare sovranità degli Stati"

"Sotto il pretesto di lottare contro il terrorismo, gli Stati Uniti vogliono portare avanti le loro politiche unilaterali e violare la sovranità degli Stati", ha accusato Ali Shamkhani, segretario del Consiglio supremo della sicurezza nazionale, citato dall'agenzia di stampa ufficiale iraniana Irna

Washington cerca di "violare la sovranità degli Stati sotto il falso pretesto di lottare contro il terrorismo". E' l'accusa lanciata da un alto responsabile iraniano, mentre gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra alle milizie jihadiste dello Stato Islamico, che seminano il terrore in Iraq e in Siria.

"Sotto il pretesto di lottare contro il terrorismo, gli Stati Uniti vogliono portare avanti le loro politiche unilaterali e violare la sovranità degli Stati", ha accusato Ali Shamkhani, segretario del Consiglio supremo della sicurezza nazionale, citato dall'agenzia di stampa ufficiale iraniana Irna.

"L'azione degli Stati Uniti punta a distogliere l'attenzione dell'opinione pubblica mondiale dal ruolo centrale di questo Paese e dei suoi alleati nella creazione, nell'armamento e nello sviluppo dei gruppi terroristici, sotto il pretesto di (voler) far cadere il potere legale in Siria", ha sottolineato.

Da parte sua, il presidente del Parlamento iraniano, Ali Larijani, ha lanciato un monito contro un intervento militare americano in Siria. "Gli Stati Uniti giocano con il fuoco nella regione e devono sapere che non possono attaccare la Siria con il pretesto di lottare contro lo Stato Islamico" (Isis), ha detto Larijani, citato dall'agenzia di stampa Isna, "Gli Stati Uniti devono sapere che se attaccano gli stati della regione (...), nessuno potrà controllare la regione e si accenderà la miccia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iran all'attacco: "Per Usa lotta all'Isis è pretesto per violare sovranità degli Stati"

Today è in caricamento