Giovedì, 23 Settembre 2021
Mondo Libia

Guerra in Libia, l'Isis rivendica: "Abbattuto un aereo e ucciso il pilota"

La rivendicazione dello Stato Islamico confermata dalla tv satellitare Al Jazeera: il velivolo è stato abbattuto mentre sorvolava i cieli di Sirte

SIRTE (LIBIA) - Lo Stato Islamico (Isis) ha rivendicato l'abbattimento di un aereo militare libico nei cieli di Sirte, sua roccaforte in Libia dove infuriano i combattimenti tra i jihadisti e le forze del governo d'Accordo nazionale sostenuti dall'aviazione statuntensi. 

LA RIVENDICAZIONE - La rivendicazione è stata postata sui social media da "Amaq" agenzia stampa ufficiale del Califfato, come riferisce la tv satellitare al Jazeera. Nel comunicato i jihadisti sostengono che "il pilota è stato ucciso". In mattinata l'uffico stampa delle operazioni per la liberazione di Sirte che fa capo al governo d'Accordo Nazionale riconosciuto dall'Onu aveva annunciato l'abbatimento di un suo Mig "mentre stava compiendo una missione di guerra contro postazioni dell'Isis a Sirte". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Libia, l'Isis rivendica: "Abbattuto un aereo e ucciso il pilota"

Today è in caricamento