Mercoledì, 16 Giugno 2021
Isis

Isis, primo attacco in mare: missile distrugge una nave egiziana

L'attacco davanti alle coste del nord del Sinai. Secondo il Cairo l'imbarcazione non è stata distrutta e non ci sono vittime. Ma preoccupa l'escalation militare dei miliziani

Una nave da guerra egiziana adibita al trasporto delle truppe è stata colpita davanti alle coste del nord del Sinai con un missile terra-nave lanciato da circa un miglio di distanza. 

L'azione è stata rivendicata dallo Stato Islamico che ha diffuso on line foto e video dell'attacco. Si tratta del primo attacco "navale" dell'Isis che già in passato aveva provato a colpire senza successo navi militari egiziane.

I miliziani - spiega Giornalettismo - potrebbero aver usato uno dei missili americani Tow distribuiti ai ribelli siriani; ma non è da escludere l'ipotesi che il missile sia stato sottratto all'esercito egiziano o acquistato sul mercato clandestino.

Il Cairo ha confermato che la nave ha 'preso fuoco' dopo essere stata colpita dal missile. Un portavoce dell’esercito egiziano ha detto che l'imbarcazione non è stata distrutta e che tutto il personale è stato fatto evacuare. Le immagini che girano su Twitter fanno però pensare ad un'esplosione piuttosto estesa.

Il Cairo afferma inoltre che prima dell'attacco ci sarebbe stato un conflitto a fuoco con alcuni terroristi, dopo aver provato inutilmente a fermarli avendoli sorpresi in "attività sospette". 

Lo stesso gruppo che ha rivendicato l’attacco di oggi aveva già colpito l’esercito egiziano due settimane fa in una serie di attacchi ai check-point e a una stazione di polizia. 


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isis, primo attacco in mare: missile distrugge una nave egiziana

Today è in caricamento