Domenica, 13 Giugno 2021
Isis / Siria

Le ruspe dell'Isis distruggono un antico monastero cattolico a Homs

Il Califfato ha diffuso le immagini dello scempio. I miliziani hanno abbattuto con i bulldozer il complesso monastico di Mar Elian, risalente al quinto secolo dopo Cristo. Decine di cristiani rapiti

La furia distruttice dello Stato Islamico si è abbattuta sull'antico monastero cattolico di Mar Elian in al Qariatayn, a sud ovest di Homes, in Siria. Si tratta di un sito religioso costruito nel quinto secolo dopo Cristo.

LE IMMAGINI DELLO SCEMPIO - Ad annunciare il nuovo scempio sono gli stessi uomini del Califfo Abu Bakr al Baghdadi che hanno diffuso immagini con i bulldozer al lavoro tra le rovine dello storico luogo, come riferisce oggi sul suo sito on-line il sito d'informazione arabo Al-Ahed.

La località di al Qariatayn è controllata dal Califfato nero che secondo attivisti siriani dopo aver sequestrato 230 persone, tra cui decine di donne, ne ha rilasciato circa un centinaio. A maggio nel villaggio era stato sequestrato il prete siro-cristiano Jacques Mourad, il priore del monastero di Mar Elian. Il complesso si trova sulla strada che porta da Palmira verso la regione montuosa del Qalamun, nella provincia di Damasco, vicino al confine con il Libano.

LA GUERRA CONTINUA - L'esercito siriano ha tentato un controffessiva per riprendere il possesso della zona di Qaryatayn, dove si trovano i più importanti giacimenti di gas del Paese e che dall’inizio di agosto è nelle mani di Isis, ma l'iniziativa non ha avuto successo.

monastero distrutto isis-3

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le ruspe dell'Isis distruggono un antico monastero cattolico a Homs

Today è in caricamento