Lunedì, 14 Giugno 2021
Integralismo islamico / Iraq

L'ultima dell'Isis: punito chi pregherà per la fine del Ramadan

Per i jihadisti del Califfo "è un'eresia" pregare per la fine del mese di digiuno: "Non è nel Corano". Le moschee di Mosul saranno controllate dagli integralisti: "Chi pregherà sarà punito"

MOSUL (IRAQ) - La tradizionale preghiera musulmana per la fine del mese di digiuno, il Ramadan, non sarà tollerata dallo Stato Islamico (Isis), che considera questa pratica "una eresia", non contemplata dal libro sacro dell'Islam, il Corano. E' questa, secondo fonti curde irachene, l'ultima direttiva impartita dagli uomini del Califfato agli abitanti di Mosul, roccaforte dell'organizzazione terroristica nel Nord dell'Iraq. 

MOSCHEE MILITARIZZATE - Secondo quanto riferisce oggi sul suo sito on-line la tv satellitare curda "Rudaw" che cita un portavoce del Partito Democratico del Kurdistan iracheno (Pdk), Issmat Rejab, "i miliziani dell'Isis hanno comunicato agli abitanti che le moschee cittadine saranno controllate nella giornata della festività di al Iftar (rotturra del digiuno) e i fedeli che saranno visti effettuare la preghiera all'interno delle moschee saranno punite". 

"INNOVAZIONE ERETICA" - La stessa fonte spiega che il Califfato "ritiene che la preghiera dell'Aid sia una innovazione eretica". Vale la pena ricordare che nel suo discorso di proclamazione dello Stato Islamico pronunciato proprio da Mosul nel giugno dell'anno scorso, il Califfo Abu Bakr al Baghdadi aveva avvertito: "Ogni innovazione all'Islam puro è una deviziaione". 

LA FESTA "DI FINE DIGIUNO" - La festa di "Aid al Iftar" - che quest'anno cade la settimana prossima - dura tre giorni e viene celebrata ogni anno alla fine del mese di digiuno musulmano il Ramadan. Da sempre, i musulmani di tutte le confessioni ed in tutto il mondo celebrano recandosi in massa nei luoghi di culto per una preghiera collettiva speciale, dedicata proprio alla fine del digiuno e per questo viene indicata come "Salat al Aid", la preghiera della Festa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultima dell'Isis: punito chi pregherà per la fine del Ramadan

Today è in caricamento