rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Mondo Siria

Raid israeliano sulla Siria: "Bombardata base per pasdaran iraniani vicino a Damasco"

Come riferito dal quotidiano iraniano Haaretz il sito colpito ad Al Kiswa era una base in allestimento che avrebbe dovuto ospitare i pasdaran iraniani. Dal maggio 2012 le guardie della rivoluzione sono intervenuti nella guerra civile siriana in sostegno al governo di Assad

Raid aereo israeliano su una base militare iraniana "in via di costruzione" non lontano da Damasco: fonti vicine al regime siriano di Bashar al Assad hanno riferito al quotidiano israeliano Haaretz di un bombardamento nei pressi di Al Kiswa, cittadina situata circa 13 chilometri a Sud della capitale siriana.

Il bombardamento sarebbe stato condotto dallo spazio aereo libanese. Secondo l'ong Osservatorio siriano per i diritti umani, a Damasco sono state udite forti esplosioni e l'elettricità è saltata in varie parti della città.

Dal maggio 2012 le guardie della rivoluzione sono intervenuti nella guerra civile siriana in sostegno al governo di Assad.

Le difese contraeree siriane, riferisce la stessa fonte citando Sky News Arabia, hanno reagito sparando missili contro i jet siriani.

Secondo quanto sostenuto dall'agenzia di stampa ufficiale Sana la difesa aerea dell'esercito siriano ha intercettato e distrutto almeno due missili israeliani indirizzati su una "postazione militare" vicino a Damasco.

"Il nemico ha lanciato a mezzanotte e mezzo (le 23,30 in Italia) vari missili terra-terra in direzione di una postazione miltare". L'attacco ha provocato danni materiali senza fare nessuna vittima.

Leggi anche: Così Israele prepara una nuova guerra

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid israeliano sulla Siria: "Bombardata base per pasdaran iraniani vicino a Damasco"

Today è in caricamento