rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
La rotta balcanica

Bimbo disperso nel fiume mentre lo attraversava con la famiglia

Il dramma in Istria al confine tra Croazia e Slovenia dove una famiglia di migranti turchi tentava di entrare in Europa

Dramma in Istria, al confine tra Slovenia e Croazia, dove un bambino di 10 anni di nazionalità turca risulta disperso nelle acque del fiume Dragogna.

Stando a quanto riportato da Trieste Prima, l’allarme è stato lanciato nella tarda serata del 9 dicembre, dopo un cittadino di Dramac ha avvistato una famiglia di quattro persone intenta ad attraversare il fiume, nel tentativo di entrare in Slovenia, e ha allertato la polizia croata e quella slovena. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la madre aggrappata a un albero nel mezzo del fiume in piena. 

Sulla parte slovena gli altri due figli, di 18 e 5, avevano già guadagnato l’argine. Un terzo figlio, di 13 anni, è rimasto invece sulla sponda croata. La donna, 47 anni, è stata salvata grazie all'intervento congiunto delle due forze di polizia e di un residente della zona. Dopo i soccorsi effettuati dai vigili del fuoco e dall'ambulanza che ha preso in carico la donna e i figli, la madre ha parlato di un quarto bambino, di 10 anni, caduto in acqua e trascinato via dalla corrente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo disperso nel fiume mentre lo attraversava con la famiglia

Today è in caricamento