Martedì, 15 Giugno 2021

"Forze speciali italiane in Iraq contro lo Stato Islamico"

Secondo Il Foglio trenta soldati italiani sarebbero in procinto di raggiungere Ramadi, il fronte più caldo della lotta all'Isis. Cauta la Difesa: "L'unico impegno in Iraq non ha carattere operativo ma addestrativo"

Trenta soldati delle forze speciali italiane per combattere l'Isis in Iraq. È quanto rivela oggi Daniele Raineri sul Foglio, citando una fonte della Farnesina. I soldati italiani, secondo il giornale diretto da Cerasa, sarebbero diretti verso il fronte più fronte più caldo della guerra dell'Occidente all'Isis: Ramadi, Iraq.

E i soldati italiani non andrebbero soltanto a ricoprire il ruolo di istruttori militari, ma opereranno "assieme alle forze speciali americane, all'esercito iracheno e anche assieme ai clan sunniti locali chiamati a prendere le armi (in teoria) contro lo Stato islamico". 

L'amministrazione Obama aveva chiesto al governo italiano ottanta operatori delle forze speciali nell'ambito di una nuova strategia contro lo Stato islamico, ma il governo ha optato per trenta. Mercoledì i militari sono passati al Ministero degli Esteri per ritirare trenta passaporti diplomatici, che consentiranno loro l'accesso al paese via Baghdad e - si specula al Foglio - anche l'immunità diplomatica in caso di complicazioni.

SMENTITA DELLA DIFESA - "Non c'è e non è prevista alcuna attività operativa delle forze speciali sul terreno a Ramadi, né con le truppe irachene né con le forze della coalizione". E' quanto precisano all'Adnkronos fonti della Difesa in merito alle indiscrezioni di stampa su un imminente invio di forze speciali italiane del 9° reggimento Col Moschin per le operazioni di contrasto allo Stato Islamico in Iraq.

"L'unico impegno delle forze speciali in Iraq non ha carattere operativo ma addestrativo" e fa riferimento, viene rilevato, all'attività di formazione e addestramento a Baghdad assicurata dai militari italiani a beneficio delle forze di sicurezza irachene.

Fonte: Il Foglio →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Forze speciali italiane in Iraq contro lo Stato Islamico"

Today è in caricamento