Giovedì, 25 Febbraio 2021
Stati Uniti d'America

Ragazzo di 18 anni muore colpito da un proiettile mentre guarda il tramonto con la fidanzata

La tragedia in un parco in Pennsylvania. La ragazza che era con Jason Kutt ha raccontato di aver visto un uomo vestito come un cacciatore allontanarsi subito dopo lo sparo

Un ragazzo di 18 anni è morto mentre guardava il tramonto insieme alla fidanzata dopo essere stato colpito alla nuca da un proiettile. 

Jason Kutt si trovava sabato insieme alla ragazza in riva a un lago nel Nockamixon State Park, un parco statale della Pennsylvania, quando è stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco. Il ragazzo è morto due giorni dopo in ospedale. La fidanzata che era con lui ha raccontato di aver visto un uomo con un giubbotto arancione simile a quello indossato dai cacciatori subito dopo che il giovane era stato colpito. 

Le autorità locali stanno indagando e hanno chiesto a chiunque si trovasse nel parco in quel momento di farsi avanti qualora avesse visto o sentito qualcosa. 

“Vogliamo andare a fondo su questa storia”, ha detto il procuratore distrettuale della contea di Bucks, Matt Weintraub, che alla stampa ha detto che al momento non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente o meno e nessuno scenario può essere escluso.

Jason Kutt ucciso da un proiettatile nel parco, l'appello delle autorità: "Chi sa si faccia avanti"

“Le cose possono accadere di proposito, consapevolmente, incautamente, per negligenza grave o semplicemente per caso”, ha detto Weintrabu, specificando di non volersi ancora sbilanciare e parlare di omicidio per la morte di Jason Kutt. “Non sappiamo ancora nemmeno se è stato commesso un crimine. Ma sappiamo che Jason Kutt è morto e abbiamo bisogno del vostro aiuto”.

Secondo quanto ricostruito, quel giorno nel parco erano stato permesso l’ingresso ai cacciatori. Stando alle autorità il colpo che ha ucciso Jason Kutt è stato sparato a una distanza di circa un centinaio di metri da dove il 18enne si trovava insieme alla fidanzata. Weintraub, che al momento non ha fornito alcun dettaglio sul tipo di arma da cui è partito il proiettile fatale, ritiene “difficile” che il ragazzo possa essere stato scambiato per un animale. Kutt indossava un cappello nero con una visiera arancione brillante quando è stato colpito, ha aggiunto. 

La polizia ha perquisito l’area alla ricerca di sospetti sulla base della testimonianza fornita dalla fidanzata di Kutt ma senza risultato. 

“Era un ragazzo che aveva tutta la vita davanti a sé, senza nemici apparenti, non aveva fatto nulla di sbagliato, nulla che avrebbe potuto far arrabbiare qualcuno. Non voglio scoraggiare nessuno dal farsi avanti. Se sei tu il responsabile e hai una spiegazione, per favore fatti avanti. Jason Kutt e la sua famiglia se lo meritano”, è l’appello lanciato dal procuratore distrettuale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo di 18 anni muore colpito da un proiettile mentre guarda il tramonto con la fidanzata

Today è in caricamento