rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Mondo Stati Uniti d'America

Elezioni Usa 2020, Biden vince in Michigan e "vede" la nomination

Se è vero che la sfida Sanders-Biden è ancora aperta, è anche vero che ormai Biden ha una strada in discesa davanti a sé e che il senatore del Vermont è spalle al muro

Joe Biden, il carismatico ex vicepresidente di Barack Obama, prende il largo nella corsa alla nomination democratica per le presidenziali Usa 2020. Vince lui il mini Super Tuesday delle primarie democratiche, dopo il trionfo di sette giorni fa.

La scorsa notte Biden ha vinto in quattro dei sei Stati Usa dove gli elettori democratici hanno votato per le primarie di partito. Imprtanti i successi in Missouri, Mississippi e Idaho, ma soprattutto Biden ha vinto in Michigan, dove Sanders quattro anni fa si era imposto contro Hillary Clinton. Se è vero che la sfida Sanders-Biden è ancora aperta, è anche vero che ormai Biden ha una strada in discesa davanti a sé e che il senatore socialdemocratico del Vermont è spalle al muro.

Biden ha ottenuto il 52,9% dei consensi in Michigan contro il 36,5% di Sanders. Ma è soprattuto l'affluenza, 1,7 milioni di votanti contro 1,2 milioni quattro anni fa, a fare la differenza. In Missouri Bidean ha ottenuto il 60,1% contro il 34,5% di Sanders, in Mississippi Biden ha preso l'81% contro il 14%. A Sanders la consolazione di aver vinto in North Dakota, con un vantaggio di sei punti percentuali.

Usa 2020, Biden: "Abbiamo un obiettivo comune e insieme sconfiggeremo Donald Trump"

"Abbiamo un obiettivo comune e insieme sconfiggeremo Donald Trump" ha detto Biden, rivolgendosi ai suoi ex rivali Amy Klobuchar, Pete Buttigieg e Kamala Harris, che lo hanno appoggiato dopo essersi ritirati dalla corsa per la Casa Bianca. "Vincere significa unire l'America, non seminare altra rabbia e altre divisioni".

I prossimi appuntamenti sono in Florida, Ohio e Georgia, dove Biden è favorito: ha già dalla sua parte 823 delegati contro i 663 di Sanders.

Biden può contare su un consenso ampio e concreto in fasce molto importanti dell'elettorato: donne, afroamericani, iscritti al sindacato, ora anche gli operai bianchi del Michigan che quattro anni fa avevano scelto Sanders. Si schierano con Sanders invece molti giovani sotto i 30 anni. 

Elezioni Usa, Bloomberg si ritira e lancia Biden per sfidare Trump a novembre

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Usa 2020, Biden vince in Michigan e "vede" la nomination

Today è in caricamento