rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
ECONOMIA

JPMorgan, accordo storico con governo Usa da 13 miliardi

L'annuncio arriva dal Wall Street Journal e viene confermato dall'Associated Press: accordo e cifra record di 13 miliardi per i titoli crollati durante la crisi finanziaria del 2008

Un accordo storico suggellato da una cifra record: 13 miliardi di dollari, quasi 10 miliardi di euro. Sarebbero i risultati del maxi-patteggiamento tra il dipartimento di Giustizia Usa e la JPMorgan, la banca d'affari degli Stati Uniti. Si conclude così l'inchiesta civile sulle vendite dei titoli, coperti dai mutui, divenuti 'tossici' dopo l'esplosione della bolla immobiliare, che ha dato vita alla crisi finanziaria del 2008. Così afferma l'Associated Press, che ha seguito i diversi step della trattativa.

Un accordo storico anche per la cifra concordata, la più grande mai suggellata tra una società privata e il governo americano. Più del doppio di quanto patteggiato tra la società petrolifera Bt e gli Usa dopo il disastro ambientale del Golfo del Messico. Dei 13 miliardi, 6 andranno agli investitori, 4 in un fondo per i proprietari di casa in difficoltà. I rimanenti 3 miliardi invece sono la cifra che verrà versata come multa, per gli errori della Washington Mutual, la compagnia di holding creata per il salvataggio delle banche dopo il crollo del 2008.

La maxi-intesa rappresenta un passo avanti per JPMorgan: la banca, guidata da Jamie Dimon, ha pagato nelle ultime settimane oltre un 1 miliardo di dollari per chiudere le indagini sulla 'Balena di Londra', il trader Bruno Iksil che ha assunto posizioni talmente importanti sul mercato dei derivati da influenzarne l'andamento. Le scommesse di Iksil sono costate a JPMorgan perdite per più di 6 miliardi di dollari e hanno messo in dubbio la sua governarce. L'assunzione di responsabilità per gli errori di Washington Mutual è - sempre secondo l'Associated Press - il fattore che ha facilitato il raggiungimento dell'accordo. JPMorgan ha acquistato Washington Mutual durante la crisi e i legali della banca hanno chiesto che gli eventuali errori commessi prima dell'acquisizione non fossero tenuti in considerazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

JPMorgan, accordo storico con governo Usa da 13 miliardi

Today è in caricamento