rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Dolore immenso / Regno Unito

Il papà morto poche ore dopo il funerale della figlia

La tragedia che ha sconvolto la famiglia di Katie Davenport, una ragazza di 23 anni deceduta dopo essere caduta dalla scala antincendio di una discoteca a Southport, in Inghilterra

Un padre che non regge al dolore per la morte della figlia e si spegne anche lui, soltanto qualche ora dopo il funerale. Una tragica storia che arriva da Southport, una cittadina a pochi chilometri da Liverpool, in Inghilterra, dove la 23enne Katie Davenport aveva perso la vita dopo essere saltata dalla balconata della scala antincendio del nightclub Hey Amigos, dove la giovane si trovava insieme ad alcuni colleghi di lavoro. Dopo il funerale della giovane è morto anche il padre della ragazza, colto da un malore.

Qualche ora prima della tragedia, avvenuta il 4 settembre dello scorso anno, la 23enne aveva inviato un video dal locale ad amici e familiari, mostrandosi serena e divertita. Verso la fine della serata la giovane sarebbe rimasta coinvolta in un'accesa lite: secondo il racconto di Nathan Loughman, che quel giorno si occupava della sicurezza nella discoteca, Katie e una sua amica si sarebbero affacciate dalle scale esterne del nightclub per chiedere aiuto, prima che la 23enne saltasse nel vuoto. La giovane è stata trasportata in gravi condizioni in ospedale, dove i medici l'hanno sottoposta a un delicato intervento chirurgico al cervello. Ma le lesioni riportate in seguito alla caduta si sono rivelate troppo gravi, con la ragazza che si è spenta il 17 settembre al Walton Center.

I funerali di Katie Davenport sono stati celebrati il 14 ottobre, circa un mese dopo la sua morte, con il padre che è stato colto da un malore soltanto qualche ora dopo. I dettagli della vicenda sono emersi soltanto nei giorni scorsi, quando sono stati divulgati i risultati dell'inchiesta sul decesso della 23enne. Secondo la famiglia, la giovane lottava da tempo contro gli attacchi di ansia e depressione, ma secondo il medico legale Julie Goulding  non sono emerse "prove sufficienti che la ragazza volesse togliersi la vita". Katie aveva superato da poco l'esame di guida e aveva iniziato un secondo lavoro, oltre a quello di badante: il suo progetto era quello di comprare una casa insieme al fidanzato Niall. Una ragazza con dei sogni, forse vittima di una serata di divertimento finita in tragedia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il papà morto poche ore dopo il funerale della figlia

Today è in caricamento