rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
WIKILEAKS

L'Ecuador concede asilo politico ad Assange

Dopo l'escalation di tensione diplomatica con la Gran Bretagna, Quito decide per la concessione dell'asilo politico al fondatore di Wikileaks. Assange in Inghilterra rischia l'estradizione verso la Svezia, dove è accusato di violenza sessuale

Era attesa per oggi, e infine la notizia tanto attesa è arrivata: il governo dell'Ecuador ha deciso di concedere "asilo diplomatico" a Julian Assange, il fondatore di WikiLeaks rifugiato dallo scorso 19 giugno presso l'ambasciata ecuadoriana a Londra per evitare l'estradizione in Svezia.

Lo ha annunciato il ministro degli Esteri di Quito, Ricardo Patino, durante una conferenza stampa nella capitale ecuadoriana in cui ha elencato undici punti che giustificano il provvedimento pro-Assange, contemplato dall'articolo 41 della costituzione ecuadoriana.

Secondo il ministro ecuadoriano, il fondatore di WikiLeaks "potrebbe essere vittima di una persecuzione politica conseguenza delle sue posizioni per la libertà di stampa e in qualsiasi momento potrebbe trovarsi in una situazione pericolosa per la sua vita, la sua sicurezza e la sua integrità personale".

Nel Paese scandinavo Assange è accusato di una duplice violenza sessuale che nega di aver compiuto.

Julian Assange ha accolto con soddisfazione la decisione del governo di Quito: "Si tratta di una vittoria importante per me e per il mio entourage", ha dichiarato Assange al personale dell'ambasciata. Ma "la vicenda diventerà probabilmente più faticosa, adesso", ha sottolineato Assange.

Il caso-Assange, lontano dal potersi dire chiuso, ha scatenato una vera e propria battaglia diplomatica tra Ecuador e Gran Bretagna, con il governo di Londra che era arrivato a minacciare un blitz nell'ambasciata dell'Ecuador al fine di consegnare Assange alla Svezia.
Secondo quanto riportato dall'emittente Sky News, il governo britannico ha definito la decisione dell'Ecuador  "deplorevole", e, come riportano anche su altre fonti, ha dichiarato di voler comunque estradar Assange verso la Svezia.

IL VIDEO DELL'ANNUNCIO DELLA CONCESSIONE DELL'ASILO POLITICO AD ASSANGE

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ecuador concede asilo politico ad Assange

Today è in caricamento