rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
USA / Stati Uniti d'America

I lavoratori dei fast food entrano in sciopero: "Aumentateci lo stipendio"

Le associazioni di categoria dei ristoratori mettono però in guardia sui rischi di un aumento dei salari

E' un'istituzione per gli americani, ma da giovedì prossimo potrebbero doverne fare a meno. Parliamo dell'hamburger e dello sciopero dei dipendenti dei fast food che pende come una spada di Damocle sulle abitudini alimentari degli statunitensi.

In 100 città i lavoratori incroceranno le braccia e scenderanno in piazza per chiedere un aumento del salario orario a 15 dollari, contro un attuale salario minimo federale pari a 7,25.

Si tratta del secondo sciopero in poco tempo organizzato da diverse organizzazioni, e la mobilitazione in programma è appoggiata anche dal sindacato Service Employees International Union, che chiede ai ristoranti di consentire ai propri lavoratori di potersi iscrivere al sindacato senza la minaccia di ritorsioni.

Le associazioni di categoria dei ristoratori mettono però in guardia sui rischi di un aumento dei salari che, è l'allarme, li costringerebbe a un numero inferiore di assunzioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavoratori dei fast food entrano in sciopero: "Aumentateci lo stipendio"

Today è in caricamento