rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Mondo

La tempesta di neve che uccide chi scappa dalla guerra: almeno undici morti

Violenta e pesante, soffia sul Medio Oriente e arriva anche in quelle zone martoriate dalla guerra. Poi le supera e inizia ad affliggere i profughi nei loro campi. Il racconto dell'Unhcr

Il vento che batte e la neve che cade e si accumula. Questo paessaggio bianco e surreale si è parato davanti a Kate Bond, editor dell'Unhcr, quando è arrivata nel campo dei rifugiati siriani nella valle del Bekaa, in Libano. In meno di una settimana la tempesta feroce ha bloccato le strade e isolato alcuni campi. Le temperature sono scese di molto e nei più di 850 insediamenti informali di questa zona molti rifugi di fortuna sono crollati. 

GUARDA IL VIDEO CON LE IMMAGINI DELLA NEVICATA

L'Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati (Unhcr) ha fornito coperte, teli di plastica e materiali per ripararsi ma tutto questo non è sufficiente. Kate Bond racconta sul sito dell'Unhcr quello che ha visto:

Aisha, una madre di quattro figli dalla Siria, avvolge una coperta sulle spalle, come il vento batte contro le pareti della tenda. Fuori, la neve si stanno accumulando e presto cibo della famiglia si esaurirà. "Siamo davvero paura della tempesta," dice, rabbrividendo mentre porge qualche frutto ai suoi figli. "Mio marito deve andare sul tetto ogni ora per cancellare la neve e io sono preoccupato che potrebbe cadere."

Sono quasi 250mila le persone che vivono in questa zona del Libano da rifugiati e ci si inizia a preoccupare per l'acqua, in attesa del disgelo che ancora sembra lontano. In tutto il paese dalla Siria sono arrivati più di 3 milioni di persone che scappavano dalla guerra, quindi molti di loro non hanno nulla con sé, tanto meno il giusto equipaggiamento per far fronte al "grande freddo". Lo stesso succede nel paese della fuga, in Siria: l'Osservatorio siriano sui diritti umani undici sarebbe già i morti. E per ora nei campi profughi del Libano se ne contano due. La causa dei decessi è l'ipotermia. 

La tempesta di neve che uccide chi scappa dalla guerra | Foto A. McConnell e H. Etyemezian - UNHCR

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tempesta di neve che uccide chi scappa dalla guerra: almeno undici morti

Today è in caricamento