rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Milkshake contaminato / Stati Uniti d'America

Batterio killer nel gelato: tre morti, sei persone in ospedale

Le vittime sono decedute a causa della Listeria trovata nella macchina del gelato non pulita correttamente in un ristorante di Tacoma, negli Stati Uniti

Tre persone sono morte nella città di Tacoma, nello Stato di Washington (Stati Uniti), dopo aver bevuto un milkshake contaminato dalla Listeria acquistato nel ristorante Frugals. La presenza del batterio killer è stata riscontrata nei milkshake, consumati dalle vittime, come confermato dal Dipartimento di Salute pubblica di Washington. Sei persone in totale sono state ricoverate in ospedale per aver mangiato il gelato nello stesso punto vendita.

"Gli investigatori hanno trovato Listeria nelle macchine del gelato, che non erano state pulite correttamente - ha dichiarato il Dipartimento in una nota -. Si ritiene che nessun altro ristorante Frugals sia coinvolto. Il ristorante ha smesso di utilizzare le sue macchine per il gelato l'8 agosto, ma la Listeria può far ammalare le persone fino a 70 giorni dopo".

Il cibo contaminato da Listeria non causa malattie gravi in tutti, ma le persone in gravidanza, over 65 anni o il cui sistema immunitario è indebolito potrebbero essere particolarmente vulnerabili. Tutte e sei le persone ricoverate erano in condizioni di salute precarie. La listeriosi è la terza causa principale di morte per intossicazione alimentare negli Stati Uniti, con circa 1.600 persone infettate e 260 morti ogni anno.

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Batterio killer nel gelato: tre morti, sei persone in ospedale

Today è in caricamento