Martedì, 15 Giugno 2021
dall'estero / Regno Unito

La madre non gli fa usare il wifi, 14enne scappa di casa e si impicca

È accaduto nel Regno Unito. Il giovane William è stato trovato impiccato poco lontano da casa. Nei mesi precedenti la sua morte, il ragazzo avrebbe ascoltato canzoni sul suicidio

ASHOVER (REGNO UNITO) - Un adolescente è stato trovato impiccato dopo aver avuto un litigio con la madre sull’uso del wifi in casa.

Il cadavere di William Musgrove, 14 anni, descritto da tutti come uno “studente modello, sportivo e sereno” è stato ritrovato poco lontano dalla sua casa di Ashover, nel parco nazionale di Peak Discrict. La tragedia risale allo scorso febbraio e ora un’inchiesta ha ricostruito i fatti, come rivela il tabloid Metro. Quel giorno, William è uscito di casa dopo aver litigato con sua madre per la connessione internet: il ragazzo ha urlato contro di lei e poi l’ha spinta via, dopo che la donna gli aveva proibito l’uso del wifi in casa. Quella è stata l’ultima volta che qualcuno lo ha visto vivo.

Il coroner, nel suo rapporto, ha detto che William aveva ascoltato spesso musica hip-hop nei mesi che hanno preceduto la sua morte. In particolare, canzoni i cui testi parlavano di suicidio. “Non aveva mai avuto precedenti di depressione o pensieri suicidi”, ha rivelato il coroner. “Era impressionabile come tutti gli adolescenti e quel tipo di musica potrebbe aver aver influito sul suo modo di vedere le cose”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La madre non gli fa usare il wifi, 14enne scappa di casa e si impicca

Today è in caricamento