Giovedì, 17 Giugno 2021
Atto premeditato / Canada

Investe e uccide un'intera famiglia: "Presi di mira per la loro fede islamica"

Camminavano a London, nella provincia canadese dell'Ontario, quando un pick-up li ha travolti. Grave un bambino di 9 anni. Arrestato un giovane di 20 anni

Fonte immagine: mshafiquk/Twitter

Quattro persone appartenenti alla stessa famiglia musulmana sono state uccise da un ventenne che le ha investite in auto, mentre camminavano a London, nella provincia canadese dell'Ontario. Le vittime sono tre adulti e un teenager, mentre una quinta persona di giovane età lotta tra la vita e la morte in ospedale, riferisce la stampa locale. Nel dettaglio sono morti una donna di 74 anni, un uomo di 46 anni, una donna di 44 anni e una ragazza di 15 anni. Un bambino di nove anni sarebbe in gravi condizioni. La famiglia era immigrata in Canada dal Pakistan 14 anni fa.

Famiglia pakistana investita, 4 morti: "Prese di mira per la loro fede"

Il capo della polizia di London, Steve Williams, ha detto che gli investigatori ritengono che si sia trattato di "un atto intenzionale" e che "le vittime di questo orrendo incidente sono state prese di mira per la loro fede islamica". "E' stato un atto di omicidio di massa perpetrato contro i musulmani", ha detto il sindaco di London Ed Holder. Per l'attacco è stato arrestato un ventenne, Nathaniel Veltman. Il giovane è stato fermato in un centro commerciale a meno di dieci chilometri di distanza, è stato incriminato per omicidio e tentato omicidio.

Non conosceva personalmente le vittime, ma le avrebbe prese di mira perché musulmane. Col suo pick-up le le ha travolte a tutta velocità. La polizia non è in grado di dire al momento se il sospettato faccia parte di uno specifico gruppo e gli inquirenti sono al lavoro per verificare potenziali accuse di terrorismo. Il Canada multietnico torna a fare i conti con l'odio razziale. Il National Council of Canadian Muslims ha segnalato dal 2015 al 2019  oltre 300 "incidenti", compresi più di 30 atti di violenza fisica.

"Questi esseri umani innocenti sono stati uccisi semplicemente perché musulmani", ha dichiarato Nawaz Tahir, un rappresentante della comunità islamica di London. "Rimarremo forti contro l'odio - ha aggiunto - forti contro l'islamofobia, contro il terrorismo, con la fede, l'amore e la ricerca della giustizia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe e uccide un'intera famiglia: "Presi di mira per la loro fede islamica"

Today è in caricamento