Venerdì, 30 Luglio 2021
Mondo

Londra, furgone piomba su fedeli fuori dalla moschea: un morto e 10 feriti

Il mezzo ha travolto le persone che si trovavano fuori dalla moschea di Finsbury Park. Il conducente urlava: “Voglio uccidere tutti i musulmani”

La polizia a Finsbury Park (FOTO ANSA)

Non c'è pace per la città di Londra, già colpita dal tremendo rogo alla Grenfell Tower e dagli attacchi terroristici dello scorso mese. Ieri sera un furgone è piombato sui pedoni nei pressi della moschea di Finsbury Park, nel Nord della Capitale inglese, uccidendo un uomo e ferendone altri dieci. Secondo le prime testimonianze, il conducente urlava: “Voglio uccidere tutti i musulmani”.

Il testimone Abdulrahman Saleh Alamoudi ha raccontato che il furgone bianco ha sterzato all’improvviso contro una folla che si era radunata nei pressi della moschea per soccorrere un anziano caduto a terra. “Questo grande furgone è piombato su tutti noi – ha aggiunto – credo che almeno otto-dieci persone siano rimaste ferite. Fortunatamente io sono riuscito a fuggire e poi un tipo è uscito dal furgone. Urlava e diceva ‘ucciderò tutti i musulmani, ucciderò tutti i musulmani’. E lanciava pugni”.

Saleh Alamoudi e altre due persone sono quindi intervenute per bloccare l’uomo ed evitare che scappasse: “Siamo riusciti a metterlo a terra. E lui diceva: ‘Uccidetemi, uccidetemi’… Ho dovuto trattenerlo per almeno mezz’ora. Era forte, grande. E’ stato straziante. Non è stato un incidente”. L’uomo, 48 anni, è stato poi preso in consegna dalla polizia che lo ha condotto in ospedale per accertamenti e che poi lo metterà in custodia.

L'ATTENTATORE HA RISCHIATO IL LINCIAGGIO: VIDEO

Furgone sulla folla a Londra: l'attentatore ha rischiato il linciaggio

VITTIME SONO TUTTE MUSULMANE Le vittime dell’attacco di stanotte nei pressi della moschea di Finsbury Park, nel quale un furgone ha investito i fedeli che uscivano dal luogo di culto uccidendo un uomo e ferendo 10 persone, sono tutte musulmane. Lo ha detto il vice commissario di Scotland yard Neil Basu, coordinatore nazionale per l’antiterrorismo, il quale ha sottolineato che l’incidente ha tutte le le caratteristiche di un atto terroristico. Basu ha detto che otto persone sono state ricoverate in ospedale, due di loro “in condizioni molto gravi”. Il guidatore del furgone, 48 anni, è stato arrestato con l’accusa di omicidio, ha aggiunto. L’uomo ha agito da solo e non ci sono ferite da coltello sulle vittime, ha proseguito il poliziotto, smentendo alcune ricostruzioni a caldo secondo cui l’assalitore avrebbe avuto due complici armati che sarebbero fuggiti. Secondo vari testimoni il guidatore avrebbe gridato di voler uccidere tutti i musulmani.

L'ARRESTO DEL CONDUCENTE: VIDEO

Furgone sulla folla a Londra: l'arresto dell'attentatore

IL SINDACO KHAN INVITA ALLA CALMA Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha invitato i concittadini a restare “calmi e vigilanti” dopo un incidente che ha descritto come “un orrendo attacco terroristico”. “Non conosciamo tutti i dettagli, ma è stato chiaramente un attacco deliberato su londinesi innocenti, molti dei quali stavano terminando le preghiere durante il mese sacro del Ramadan” ha detto Khan. Stanotte un furgone ha investito un gruppo di fedeli nei pressi della moschea di Finsbury, nel nord di Londra, uccidendo una persone e ferendone dieci. L’aggressore avrebbe gridato di voler uccidere dei musulmani.

“Questo appare un attacco contro una comunità particolare, ma come i terribili attacchi di Manchester, Westminster e London Bridge è anche un attacco contro i nostri valori condivisi di tolleranza, libertà e rispetto” ha detto il sindaco. “La situazione è ancora in evoluzione e invito tutti i londinesi a restare calmi e vigilanti” ha proseguito il sindaco musulmano della capitale britannica, sottolineando che sono stati schierati altri agenti di polizia per “rassicurare le comunità, specialmente quelle che osservano il Ramadan”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Londra, furgone piomba su fedeli fuori dalla moschea: un morto e 10 feriti

Today è in caricamento