rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Il generale / Ucraina

Chi è il "macellaio di Mariupol": l'uomo che ha fatto bombardare teatro e ospedale

Tra le personalità sanzionate dalla Gran Bretagna c'è anche Mikhail Mizintsev, accusato di aver diretto il sanguinoso assedio alla città e di aver ordinato gli attacchi su obiettivi civili

La Gran Bretagna ha deciso di imporre pesanti sanzioni nei confronti di alcuni personalità collegate all'invasione russa in Ucraina. Tra i nomi contenuti nella "black list" britannica spicca quello di Mikhail Mizintsev, direttore del Centro nazionale russo per la gestione della difesa, soprannominato il "macellaio di Mariupol". Mizintsev è accusato di essere l'artefice del sanguinoso assedio alla città, dove i bombardamenti hanno preso di mira anche le strutture civili: a lui viene addossata la responsabilità del bombardamento del reparto maternità dell'ospedale cittadino, le cui devastanti conseguenze sono state documentate nelle immagini che hanno fatto il giro del mondo. Lui avrebbe dato ordine di bombardare il teatro dove 300 civili si erano raccolti, teatro colpito mentre era in corso la distribuzione di cibo e acqua.

Mikhail Mizintsev ansa-2
(Mikhail Mizintsev -Foto Ansa)

A dargli l'appellativo di 'macellaio di Mariupol' è stato Olexander Scherba, ex ambasciatore ucraino in Austria, che - riporta oggi il britannico Express - ha condiviso la clip audio di un'intercettazione telefonica in cui il generale russo chiederebbe ad un sottoposto perché un soldato sorpreso a non indossare l'uniforme corretta non fosse ancora "stato mutilato" per punizione. "Perché nessuno gli ha tagliato le orecchie? Perché questo idiota non sta ancora zoppicando?", avrebbe detto. Nel corso di briefing in video, il generale ha definito gli ucraini "banditi" e "neo-nazisti" accusandoli di "terrorismo di massa". Oleksandra Matviichuk, capo del Centro ucraino per le libertà civili, ha chiesto che Mizintsev venga accusato di crimini di guerra all'Aja. Secondo ufficiali ucraini il generale russo ha orchestrato attacchi simili a quelli ucraini in Siria, lasciando la città di Aleppo distrutta dalle bombe.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è il "macellaio di Mariupol": l'uomo che ha fatto bombardare teatro e ospedale

Today è in caricamento