Venerdì, 18 Giugno 2021
Mondo Francia

Emmanuel Macron positivo al coronavirus

Lo comunica ufficialmente l'Eliseo. Ha sintomi. Si isolerà per sette giorni e continuerà a lavorare e ad assicurare le sue attività a distanza. Il virus corre in Francia

Il presidente francese, Emmanuel Macron, è risultato positivo al coronavirus: lo comunica ufficialmente l'Eliseo.

Il presidente francese Macron ha il coronavirus

"La diagnosi è arrivata in seguito a un test Rt-Pcr realizzato subito dopo l'apparizione dei primi sintomi", spiega il comunicato. La presidenza ha sottolineato che Macron si isolerà per sette giorni, in conformità alle disposizioni vigenti nel Paese transalpino, e continuerà a lavorare e ad assicurare le sue attività a distanza. 

Durante il Consiglio Europeo del 10 e 11 dicembre scorsi a Bruxelles "tutte le misure sanitarie sono state rispettate e non siamo stati informati di qualsiasi altro partecipante o componente dello staff presente durante il summit che sia risultato positivo" al coronavirus Sars-CoV-2. Lo si apprende da fonti Ue. L'inquilino dell'Eliseo è considerato "potenziale fonte di contagio" solo a partire dalla mattina di lunedì 14 dicembre, quindi non nelle date in cui si è tenuto il Consiglio Europeo.

Brigitte Macron è in auto-isolamento

La première dame francese Brigitte Macron è in auto-isolamento, dopo che il presidente Emmanuel Macron è risultato positivo al test Covid-19. L'ha annunciato il suo ufficio. Brigitte Macron aveva già dovuto trascorrere un periodo di quarantena per un contatto positivo, ma era risultata negativa al test.

Secondo le informazioni fornite ai media dal suo ufficio, non presenta alcun sintomo, mentre il marito è stato colpito da una forma lieve della malattia.

comunicato macron positivo-2

Il comunicato con cui l'Eliseo ha dato notizia della positività del presidente francese

In Francia ieri sono stati registrati altri 292 decessi e 17.615 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. I contagi sono di nuovo in aumento dopo il leggero rallentamento del giorno prima quando si contavano 11.532 infezioni. Il bilancio complessivo riporta 2.409.062 casi dall'inizio della pandemia e 59.361 decessi.

I leader mondiali che hanno avuto il coronavirus

Macron è l'ultimo di una serie di leader mondiali risultati positivi al test per il coronavirus da quando è iniziata la pandemia. Lo scorso due ottobre ad ammalarsi è stato Donald Trump, risultato positivo, insieme alla moglie Melania, ed anche a quanto si è appreso in seguito il figlio Baron, e diversi consiglieri e collaboratori in quello che divenne un vero e proprio focolaio alla Casa Bianca, dovuto anche al fatto che non venissero seguite rigide misure di distanziamento e l'uso della mascherina. Ricoverato nell'ospedale militare Walter Reed di Washington di fronte al peggiorare dei sintomi, Trump è stato dimesso dopo tre giorni dopo essere stato sottoposte a diverse terapie, tra le quali quelle degli anticorpi monoclonali allora ancora sperimentali negli Usa.

La scorsa primavera il primo grande leader mondiale a essere ricoverato per coronavirus è stato il premier britannico Boris Johnson, trasferito lo scorso 6 aprile nel reparto di terapia intensiva dopo il peggioramento dei sintomi. Assistito con l'ossigeno, ma non intubato, Johnson ha espresso la sua gratitudine al servizio sanitario nazionale, dicendo che gli era stata salvata la vita e che senza l'assistenza ricevuta ''sarebbe potuta andare diversamente''. In Gran Bretagna anche l'erede al trono, il principe Carlo, è risultato positivo al coronavirus, così come il ministro della Salute Matt Hancock.

Contagiato dal Covid-19 anche il negoziatore europeo per la Brexit, Michel Barnier.

Il presidente del Brasile Jair Bolsonaro a luglio ha annunciato di aver contratto il Covid-19 e di curarsi con l'idrossiclorochina. Per mesi aveva messo in dubbio la contagiosità del coronavirus, evitando il distanziamento sociale e uscendo senza mascherina.

Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko, che ha spesso parlato di ''psicosi'' coronavirus e ha suggerito di bere vodka per mantenersi in salute, a luglio ha annunciato di aver contratto il virus. Altri capi di stato e di governo che hanno contratto il virus sono il 51enne presidente dell'Honduras, Juan Orlando Hernández, il 64enne presidente del Guatemala Alejandro Giammattei e il 45enne primo ministro armeno Nikol Pashinyan.

"Abbiamo fermato il virus ma prepariamoci alle conseguenze": Macron mette in guardia la Francia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emmanuel Macron positivo al coronavirus

Today è in caricamento