Mercoledì, 25 Novembre 2020

Maddie McCann, il pedofilo tedesco sospettato del suo omicidio era già stato arrestato a Milano

Christian Bruckner fu fermato dalla polizia nei pressi del consolato tedesco: su di lui pendeva un mandato di cattura internazionale e doveva scontare una condanna per traffico di droga. Indagini in corso anche per collegare l'uomo alla scomparsa di un'altra bambina

La notizia del sospettato tedesco per l’omicidio di Maddie McCann ha riacceso i riflettori sulla vicenda delle bambina inglese scomparsa dal resort dove si trovava con i genitori in Portogallo nel maggio 2007. 

Christian Stefan Brückner, 43 anni, si trova attualmente in carcere in Germania per lo stupro di una 72enne americana avvenuto nel 2005 proprio a Praia da Luz, nella stessa zona si trovava il resort in cui alloggiava la famiglia McCann.  

Maddie McCann, il sospettato tedesco arrestato a Milano nel 2018

Come riporta il Corriere della Sera, Brückner era stato arrestato a Milano il 28 settembre 2018 nei pressi del consolato tedesco, dove si era presentato per denunciare lo smarrimento del passaporto dal Nucleo Investigativo su mandato di arresto internazionale emesso dal tribunale di Flensburg il 19 settembre di quell’anno: doveva scontare 6 anni e 10 mesi per traffico di droga.

“Per le forze di polizia italiane, quindi, Brückner era un ‘semplice’ trafficante di droga. Nessuno sapeva della sue segnalazioni per reati sessuali né delle indagini già in corso sul terribile sospetto di un suo coinvolgimento nella sparizione e nell’omicidio della piccola Maddie”.

Precedenti per reati contro i minori, droga e furti e 17 condanne

Secondo quanto ricostruito, Brückner ha precedenti per reati di droga, furti in alberghi ma anche per crimini sessuali nei confronti di minori. Secondo Der Spiegel è stato condannato in tutto ben 17 volte. 

La prima condanna di Brückner risale al 1994, per abuso su minore, quando lui era ancora un adolescente, scrive il Guardian. L’anno successivo si trasferì in Portogallo, a Praia da Luz, dove sarebbe rimasto fino al 2007. Il suo nome risulta nei registri delle forze di polizia portoghesi, ma non era mai stato identificato come principale sospettato per il caso di Maddie McCann.

Si ritiene inoltre che Brückner fosse noto anche alla polizia britannica, ma sospetti più precisi sono emersi solo dopo l’acquisizione di nuove informazioni in seguito a un appello pubblico lanciato dalle autorità nel decimo anniversario della scomparsa di Maddie McCann nel 2017. Ulteriori indagini di Scotland Yard e delle forze di polizia tedesche e portoghesi hanno poi accesso i riflettori su Brückner. Si cercano testimoni tra Portogallo, Germania e Regno Unito e sono stati diffuse le immagini di due veicoli collegati a Brückner, un furgoncino Volkswagen e una Jaguar, usati al tempo della scomparsa di Maddie, insieme a un altro dettaglio: Brückner avrebbe avuto una conversazione telefonica poco prima della scomparsa della bambina. 

Secondo diversi media tedeschi, le autorità starebbero indagando anche per verificare se Brückner possa essere collegato alla scomparsa di un’altra bambina, un bimba tedesca di 5 anni di cui si sono perse le tracce nel 2015. L’uomo aveva infatti acquistato una proprietà nella stessa zona dove la piccola Inga era scomparsa durante una gita con i suoi genitori il 2 maggio 2015, in Sassonia-Anhalt.

L'indagine sulla scomparsa e l'omicidio di Maddie McCann

La sera del 3 maggio 2007 i genitori di Maddie McCann uscirono per andare a cena in un ristorante nel resort a pochi passi dal loro appartamento, lasciando la bambina a letto insieme ai due fratellini gemelli di due anni. Kate McCann rientrò in camera per controllare la situazione intorno alle 21, ma in un successivo controllo alle 10 di sera scoprì che la bambina era scomparsa. Da quel momento iniziarono le ricerche, ma la piccola sembrava svanita nel nulla. Nel corso delle indagini a un certo punto i genitori di Maddie furono considerati dei sospettati, salvo poi essere prosciolti da ogni accusa un anno dopo. 

La procura tedesca che indaga sul caso ritiene che Maddie McCann sia morta: le prove raccolte finora portano a ritenere “che Madeleine sia vittima di un omicidio”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maddie McCann, il pedofilo tedesco sospettato del suo omicidio era già stato arrestato a Milano

Today è in caricamento