Lunedì, 2 Agosto 2021
Pedofilia

Maestro d'asilo spiava i bambini nei bagni con una videocamera

Elliot Gornall, 32 anni, dovrà rispondere di più 150 capi d'accusa per le molestie nei confronti dei suoi alunni, possesso di droga e furto: in casa gli investigatori hanno trovato biancheria intima per bambini

Elliot Gornall

ASHLAND (STATI UNITI) - Un insegnante di un asilo dell’Ohio è stato accusato di aver scattato fotografie ai suoi alunni mentre erano in bagno. L'uomo ora dovrà rispondere di più 150 capi d’accusa aggiuntivi, dopo che gli investigatori hanno scoperto quello che c’era nel suo computer. Tra questi ci sono anche una dozzina di accuse per uso illegale di materiale fotografico di minori e favoreggiamento dell’oscenità, possesso di droga e furto: in casa sua furono ritrovate anche 13 paia di mutandine appartenenti a bambini.

Secondo l’accusa, tra l’agosto e il novembre 2014, il 32enne Elliot Gornall ha spiato venticinque suoi studenti usando una microcamera spia, installata nei bagni accanto alla sua classe nell’asilo di Loudonville. Dopo una prima denuncia effettuata lo scorso marzo, la Procura della Contea di Ashland ha disposto ulteriori accertamenti sul computer e su altre apparecchiature di Gornall, dalla cui analisi si è arrivati poi alla formulazione dei 150 capi d’accusa.

Le prime accuse per possesso di droga risalgono allo scorso novembre. Subito dopo il suo arresto, avvenuto il 18 novembre, Gornall è stato sospeso dalla scuola e in seguito licenziato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maestro d'asilo spiava i bambini nei bagni con una videocamera

Today è in caricamento