rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024

Mahi come Alfredino: bambina di 4 anni muore precipitando in un pozzo

In India una tragedia che ricorda quella di Vermicino nel 1981: una bambina di 4 anni è precipitata in un pozzo. Estratta dopo 83 ore seguite in diretta tv da tutto il paese, la piccola non ce l'ha fatta

Mahi come Alfredino. In India come a Vermicino. Nel giugno 2012 come nel 1981.

Una bambina indiana di quattro anni è rimasta prigioniera per 83 ore in un pozzo nel quale era precipitata mercoledì scorso, nel giorno del suo quarto compleanno.

E, proprio come accaduto nel famoso caso di Alfredino, il bambino che morì in un pozzo artesiano nel giugno 1981 alle porte di Roma, anche la piccola Mahi non ce l'ha fatta

I soccorritori non l'hanno raggiunta in tempo. Mahi, quattro anni, prigioniera in un pozzo per 83 ore alla fine non ce l'ha fatta, non ha resistito. Subito trasportata nell'ospedale di Manesar i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso. 

Questo il racconto drammatico del quotidiano Times of India. Un racconto che ricorda da vicino tutto ciò che accadde alle porte di Roma nel 1981. Anche allora, come oggi in India, per il piccolo Alfredino si mobilitò un intero paese.

Telecamere e diretta televisiva raccontarono tutta la vicenda del piccolo bambino, precipitato in un pozzo profondo 60 metri. Ma se Alfredino lottò contro la morte per tre giorni, per la piccola Mahi non c'è stato niente da fare già dopo la seconda ora.

Nonostante ciò, i soccorsi hanno lavorato come se la piccola fosse ancora viva, nella speranza che avesse solo smesso di piangere o magari fosse svenuta. Per questo

è stato pompato ossigeno nel pozzo, si è scavato per allargare il tunnel. E dopo 83 ore incessante di lavoro, Mahi è stata raggiunta. Ma ormai non c'era niente da fare. 

Fonte: Times of India →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mahi come Alfredino: bambina di 4 anni muore precipitando in un pozzo

Today è in caricamento