Lunedì, 15 Luglio 2024
Mondo Stati Uniti d'America

Elezioni Usa, Malik Obama si schiera con Donald Trump

Il fratellastro del presidente Barack è stato invitato dal miliardario di New York al terzo dibattito presidenziale: "Trump può rendere di nuovo grande l'America"

Mancano meno di venti giorni alle elezioni presidenziali, e la campagna ormai è senza esclusione di colpi: Trump "punta" persino sui parenti di Obama.

Ci sarà infatti anche un Obama al terzo e ultimo dibattito presidenziale statunitense tra la candidata democratica, Hillary Clinton, e il candidato repubblicano, Donald Trump, in programma questa sera a Las Vegas: Malik, fratellastro del presidente Barack, è stato invitato dal miliardario di New York.

Malik, 58 anni, è nato a Nairobi ed è cittadino statunitense. "Sono eccitato all'idea di andare al dibattito. Trump può rendere di nuovo grande l'America" ha detto Malik, intervistato dal New York Post.

Elezioni Usa 2016, come si elegge il nuovo presidente

Il candidato repubblicano ha detto: "Non vedo l'ora di incontrare e di stare con Malik. Capisce molto più di suo fratello". Malik ha poi dichiarato al quotidiano di non credere alle accuse sessuali contro Trump: "Perché non sono uscite fuori prima?". Il fratellastro del presidente americano ha anche accusato Hillary Clinton di essere la responsabile del caos e delle violenze attuali in Medio Oriente: un vero e proprio "trumpiano doc". Malik Obama aveva annunciato il suo endorsement a Trump alcuni mesi fa, mettendo in serio imbarazzo il presidente degli Stati Uniti.

Donald Trump © Infophoto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Usa, Malik Obama si schiera con Donald Trump
Today è in caricamento