rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
La storia

Dall'Inghilterra a Milano: la mamma che guida 13 ore per portare la figlia a vaccinarsi

"Perché non dovrei proteggere quanto ho di più prezioso al mondo?". Nel Regno Unito il vaccino viene somministrato sotto i 12 anni solo in casi di particolare vulnerabilità

Da Maidstone, nella contea del Kent (Inghilterra), fino a Milano. Più di 13 ore di macchina per portare sua figlia di nove anni a vaccinarsi contro il Covid. Una mamma italiana ha deciso di affrontare il viaggio preoccupata dalle conseguenze che un'eventuale infezione avrebbe potuto avere sulla salute della famiglia. Mentre in Italia il vaccino è disponibile per tutti a partire da 5 anni, nel Regno Unito viene invece somministrato sotto i 12 anni solo in casi di particolare vulnerabilità.

Kent-Milano-2

La donna ha spiegato alla BBC di temere meno i possibili effetti collaterali di un vaccino "di cui sappiamo molto", rispetto ad una malattia "di cui sappiamo molto poco". E così è tornata in Italia, a Milano. Ha scelto una lunga trasferta in macchina per evitare possibili contagi legati al viaggio in aereo. "Perché non dovrei proteggere quanto ho di più prezioso al mondo, mia figlia? Non voglio rischiare che fra cinque, dieci o quindici anni lei mi dica: 'Mamma, ho problemi di cuore, ai polmoni, perché non hai fatto il possibile per proteggermi?'". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'Inghilterra a Milano: la mamma che guida 13 ore per portare la figlia a vaccinarsi

Today è in caricamento