Giovedì, 29 Luglio 2021
Mondo Brasile

"Mi hanno cucito la mano nella pancia": la spiegazione dei medici

Si sveglia dall'operazione con la mano incollata alla sua pancia, ma non si tratta di un errore medico

Una sorta di tasca cucita nella pancia per ospitare una mano ferita durante un incidente sul lavoro. E’ l'intervento chirurgico realizzato con successo in Brasile su un operaio 42enne, Carlos Mariotti, per evitare di amputargli l’arto. L'uomo si è risvegliato dall’operazione con la mano incollata alla sua pancia, ma non si tratta di un errore medico.

L'operaio, dopo essersi ferito a lavoro, è stato ricoverato e operato con urgenza ad Orleans, in Brasile, dove i chirurghi, per salvare la sua mano sinistra dall’amputazione, hanno deciso di “sistemargliela” sotto a un sottile strato di pelle della pancia. Carlos al suo risveglio ha notato che la mano era attaccata al ventre senza capirne il motivo.

I medici hanno spiegato che questa soluzione ridurrà la possibilità di infezioni e darà il tempo ai tessuti della mano (seriamente danneggiata dall’incidente sul lavoro) di riformarsi. Secondo i medici l’arto dovrà restare incollato al ventre per almeno sei settimane, dopo le quali si procederà con un secondo intervento. 

mano pancia-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi hanno cucito la mano nella pancia": la spiegazione dei medici

Today è in caricamento