Lunedì, 1 Marzo 2021

Maradona, il bollettino medico: “Cammina e parla, vorrebbe uscire ma lo teniamo ancora qui”

Gli ultimi aggiornamenti diffusi da Leopoldo Luque, il neurologo che ha operato il Pibe de Oro. Il decorso dopo l’intervento procede bene, assicura

Tifosi fuori dalla clinica di Buenos Aires dove è ricoverato Maradona (EPA/Juan Ignacio Roncoroni)

ultim'ora: È morto Diego Armando Maradona

Articolo aggiornato il 25 novembre 2020

--

Notizie positive dopo l’intervento chirurgico di Diego Armando Maradona. Nel nuovo bollettino medico diffuso da Leopoldo Luque, il neurologo che ha in cura l’ex campione, si parla di un decorso “molto buono”. “La novità del giorno è che la Tac di controllo è stata eccellente. Siamo molto contenti e lui ha tanta voglia di andarsene dall'ospedale, anzi vuole proprio tornare a casa. Ma l'idea è di tenerlo comunque qui almeno un altro giorno”, ha spiegato Luque, che ha in cura l'ex fuoriclasse del Napoli e martedì scorso lo ha operato al cervello per un ematoma.

Il "Pibe de Oro" vorrebbe già lasciare la clinica di Buenos Aires in cui è ricoverato. "Per i medici della clinica ci sarebbero le condizioni per dimetterlo - ha aggiunto Luque - ma aspettiamo e vogliamo trattenerlo fino a domani. Diego può camminare, parla con me e lo vediamo molto più lucido. Ovviamente è molto presto, ma il suo recupero è eccellente per noi e quando sarà dimesso, sarà comunque tenuto sotto controllo nella sua abitazione".

Gli stessi medici sono rimasti “stupiti” dalla velocità di recupero di Maradona. “È di ottimo umore”, ha assicurato Luque, che ha comunque invitato alla cautela parlando con i giornalisti: “Dobbiamo essere cauti, perché siamo ancora nel periodo post-operatorio. Ma quel che conta è l'assenza di complicazioni neurologiche. Ci sono altri parametri che aspettiamo di valutare, perché è ancora presto. Ma la ripresa è ottima”.

I problemi di salute di Maradona

Maradona ha già sofferto di problemi di salute. È sopravvissuto a due attacchi di cuore, ha anche contratto l'epatite e ha subito un intervento di bypass gastrico. Per questi motivi è considerato ad alto rischio, in relazione alla pandemia di Coronavirus, che ha colpito duramente l'Argentina. Diverse volte negli ultimi otto mesi è stato in isolamento e costretto a rimanere in casa la scorsa settimana, dopo che una guardia del corpo ha mostrato i sintomi del Covid, sebbene dopo sia risultato negativo.

Fuori dalla clinica intanto continuano a stazionare decine di tifosi, che hanno esposto striscioni di incoraggiamento per Maradona. Sua figlia Dalma ha scritto un tweet per ringraziare “tutti per le continue dimostrazioni di affetto verso mio padre, mia sorella e me, grazie a tutti coloro che hanno pregato per lui”. Dalma ha poi detto di aver fatto visita al padre dopo l’operazione ma non ha fornito ulteriori dettagli sulle sue condizioni. 

maradona ricoverato-2

Persone fuori dalla clinica in cui è ricoverato Maradona  EPA/Juan Ignacio Roncoroni

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maradona, il bollettino medico: “Cammina e parla, vorrebbe uscire ma lo teniamo ancora qui”

Today è in caricamento