Domenica, 19 Settembre 2021
INDIA / India

Il marito la stupra, la moglie lo "copre": 14enne vittima della coppia degli orrori

Una nuova terribile storia di violenza dall'India

E' un orrore senza fine quello che ci restituiscono le cronache indiane: dopo la notizia dello stupro e dell'impiccagione di due cugine di 14 e 15 anni, i media locali hanno diffuso la storia di una coppia "complice" di una violenza sessuale perpetratasi per tre mesi ai danni di una ragazza 14enne.

Pappu Kawadia, 50enne abitante nello stato di Madhya Pradesh, con la complicità della moglie, Ameena, di 45 anni, hanno abusato della giovane, attirandola inizialmente in casa con la promessa di caramelle e poi costringendola a tornare minacciandola di "tremende conseguenze" se avesse raccontato cose le veniva fatto. Le violenze erano opera dell'uomo, ma la moglie era a conoscenza di tutto, e anzi restava di guardia per evitare che vi fossero "intrusioni" nell'abitazione durante gli stupri.

Gli abusi sarebbero probabilmente continuati ancora per molto se la vittima non fosse rimasta incinta: i suoi genitori, accortisi dello stato della figlia, l'hanno convinta a raccontare tutta la storia di violenze. La coppia è stata ovviamente denunciata e arrestata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il marito la stupra, la moglie lo "copre": 14enne vittima della coppia degli orrori

Today è in caricamento