Sabato, 15 Maggio 2021
La nuova legge / Spagna

La mascherina obbligatoria sempre all'aperto (anche in spiaggia): la ricetta spagnola per l'estate 2021

Madrid ha annunciato una nuova legge anti-Covid che rafforza l'utilizzo della mascherina, rendendola obbligatoria in tutti gli spazi all'aperto, incluse spiagge e piscine, anche laddove il distanziamento sociale sia rispettato e anche se si è vaccinati. Deluso chi sperava in un allentamento totale delle misure in vista della stagione turistica

Immagine di repertorio

Il governo spagnolo ha annunciato e presentato una nuova legge anti-Covid che rafforza l'utilizzo della mascherina, rendendola obbligatoria in tutti gli spazi all'aperto, incluse spiagge, parchi e piscine, anche laddove il distanziamento sociale di 1,5 metri sia rispettato. Mascherina obbligatoria anche se si è vaccinati con prima e seconda dose. In pratica le misure in vigore da luglio solo in alcune regioni saranno estese a tutto il territorio nazionale. Sarà permesso togliere la mascherina solamente per mangiare, bere, fumare e fare sport.

Spagna: obbligatoria la mascherina in tutti i luoghi pubblici anche all'aperto

Da oggi è quindi obbligatorio indossare la mascherina in tutti i luoghi pubblici anche all'aperto, per tutti in qualunque momento, senza più tenere conto della distanza minima di un metro e mezzo fra le persone. La legge riguarda tutte le persone di sei o più anni d'età. Si tratta di un'integrazione alle norme varate lo scorso giugno con un decreto dal governo di Madrid, che regolamentavano la graduale riapertura dopo la prima ondata di Covid-19. In quel regolamento, si prevedeva l'obbligo della mascherina solo quando non fosse possibile rispettare la distanza di almeno un metro e mezzo tra le persone nei luoghi pubblici: limite che ora la nuova norma abolisce.

Fino ad ora il governo aveva consentito in via eccezionale, negli spazi pubblici aperti o chiusi, di non poter indossare la maschera se era possibile mantenere una distanza di sicurezza. Questa misura era a livello statale, poiché le comunità autonome potevano regolare questa regola per renderla ancora più rigida o regolarla in base alle caratteristiche demografiche della regione.  In Andalusia, Isole Canarie, Paesi Baschi e Galizia , ad esempio, fino ad ora non era obbligatorio usare una mascherina in spiaggia.

Covid: i timori per una possibile quarta ondata

Con l'avvicinarsi della Pasqua, le autorità spagnole hanno messo in guardia dal rischio che il Paese venga colpito da una quarta ondata. In Spagna si sono registrati finora 3,2 milioni di casi e oltre 75mila decessi. Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, sono state somministrate in totale 4,5 milioni di dosi, circa il 10% della popolazione, e circa la metà ha ricevuto la seconda dose. La stretta sulle mascherine decisione del governo in parte delude chi sperava in un allentamento totale delle misure in vista dell'estate e delle vacanze. "Costringere le persone a indossare la mascherina mentre prendono il sole sulle spiagge o nelle piscine,  anche se si tengono a distanza di sicurezza, potrebbe essere un altro colpo al turismo, che è già uno dei settori più colpiti dalla pandemia" spiegano alcune voci critiche riportate dai quotidiani spagnoli. Ci sono eccezioni. La mascherina non sarà ovviamente obbligatoria né per i pazienti con patologie che rendono complictao l'uso della mascherina né per chi fa sport. La nuova legge è stata pubblicata questo martedì sulla Gazzetta Ufficiale dello Stato (BOE).

Le previsioni di Sileri per l'estate: “In spiaggia senza mascherina ma sempre con le precauzioni”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mascherina obbligatoria sempre all'aperto (anche in spiaggia): la ricetta spagnola per l'estate 2021

Today è in caricamento