rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
SIRIA / Siria

Michelle Obama è contraria all'intervento armato in Siria

Una cautela, se non contrarietà, della First Lady totalmente in sintonia con gli umori della maggioranza degli americani

La First Lady Michelle Obama è contraria a un intervento armato in Siria. Lo ha detto lo stesso presidente degli Stati Uniti Barack Obama nel corso di un'intervista alla PBS e NBC News ieri sera. "I miei stessi familiari.... sono molto cauti e diffidenti", ha detto Obama alla PBS.

Una cautela, se non contrarietà, della First Lady totalmente in sintonia con gli umori della maggioranza degli americani: secondo un sondaggio pubblicato oggi dal Wall Street Journale, circa il 60% dei cittadini americani auspica che il Congresso bocci la proposta del presidente di lanciare un attacco contro la Siria, anche in forma limitata.

OK DI USA, FRANCIA E GB A ESAME ONU SU PROPOSTA RUSSA

Il sondaggio è stato condotto su 1000 persone tra giovedì e domenica. Meno di un quarto degli americani ritiene che l'intervento militare sia nell'interesse nazionale. Il sondaggio condotto a fine agosto, all'indomani dell'attacco chimico alla periferia di Damaasco, registrava un 50% di americani favorevole a un intervento limitato. Il consenso è sceso in particolare fra i repubblicani. Oggi solo il 36% è favorevole, mentre fra i democratici il consenso sale al 55%.

"RIBELLI SIRIANI PRONTI AD ATTACCARE ISRAELE CON ARMI CHIMICHE"

Guerra in Siria © Tm News / Infophoto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michelle Obama è contraria all'intervento armato in Siria

Today è in caricamento