Martedì, 15 Giugno 2021
Mondo Regno Unito

Migrante nascosto nel carrello dell'aereo precipita durante l'atterraggio

Un viaggio disperato che è finito in tragedia: due migranti hanno tentato di arrivare in Europa nascosti nel carrello di un volo della British airways. Per uno di loro non c'è stato nulla da fare

Volevano arrivare in Europa e hanno viaggiato per 12 ore al gelo e senza pressurizzazione, nascosti nel carrello di un volo della British airways da Johannesburg a Londra. Ma solo uno dei due è riuscito miracolosamente a sopravvivere e adesso è stato ricoverato in gravi condizioni. Per l'altro invece non c'è stato niente da fare: è morto dopo essere caduto sul tetto di un edificio a West London, mentre l'aereo era in fase di atterraggio

La zona di Londra dove è precipitato l'uomo

Una drammatica vicenda su cui adesso indaga Scotland Yard che intanto ha confermato che i due erano coetani e avrebbero tra i 25 e i trent'anni. Sul corpo della vittima sarà eseguita un'autopsia. Ma non è la prima volta che la polizia inglese si trova davanti a una scena del genere: nel luglio 2013, un migrante è stato trovato assiderato nel vano carrello di un velivolo British Airways arrivato da Istanbul a Heathrow. Durante il volo infatti vengono toccate temperature di 50-60 gradi sottozero a cui è molto difficile poter sopravvivere. Nel settembre 2012, Jose Matada, un migrante 26enne del Mozambico, è morto precipitando da un aereo che arrivava dall'Angola e stava atterrando nel maggiore aeroporto londinese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migrante nascosto nel carrello dell'aereo precipita durante l'atterraggio

Today è in caricamento